Fantozzi (Fdi): “Le bolle Covid negli ospedali di periferia non sono la soluzione”

Il consigliere regionale: "Grazie agli operatori che hanno lavorato a Barga"

“Il nostro doveroso ringraziamento va a tutti gli operatori che in questi mesi si sono spesi nella lotta al contrasto del virus che ha colpito la comunità della Valle del Serchio, così come tutta la Toscana. Restiamo fermi nella posizione già espressa agli inizi di novembre, non è stata una scelta opportuna quella di trasformare un presidio come Barga in presidio Covid”. È questo il commento del vice-capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio regionale, Vittorio Fantozzi, in merito alla chiusura della bolla Covid a Barga.

Barga, chiude la bolla covid all’ospedale San Francesco

“Un ospedale, quello di Barga – sottolinea Fantozzi -, che scontava un’endemica carenza di personale e spazi ridotti. Anche i sindaci della Valle del Serchio avevano avanzato la loro contrarietà. Nella lotta al Covid servono strutture dedicate, come quella adeguata a Campo di Marte a Lucca. Creando bolle Covid in ospedali periferici si finisce per gravare su un intero territorio, facendo passare in secondo piano i servizi sanitari ordinari”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.