Il Ghiviborgo riparte dal ritorno di Pacifico Fanani foto

Il nuovo stadio di Ghivizzano farà il proprio debutto nella prossima stagione di serie D. Parola di Marco Remaschi, dirigente dei biancorossi del Ghiviborgo che ha presentato oggi (19 giugno) al Blanco Ristocaffè di Lucca il nuovo allenatore dei biancorossi per la prossima stagione. Si tratta di un ritorno quello di Pacifico Fanani, l’anno scorso all’Aglianese ma artefice della cavalcata dei biancorossi verso la serie D e tecnico per due stagioni di successi.

Capitolo stadio L’annuncio è arrivato a margine della presentazione ma si era capito dai toni della conferenza stampa. Sono, infatti, in dirittura d’arrivo i lavori per lo spostamento dei servizi da una parte all’altra della ferrovia verso il nuovo stadio. A quel punto potranno essere effettuati gli allacci, gli ultimi lavori di rifinitura, fra i quali quelli di impermeabilizzazione della copertura della tribuna e il completamento degli arredi. A quel punto mancherà solo l’ufficializzazione della convenzione fra Comune di Coreglia e società sportiva e il Ghiviborgo avrà trovato casa, dopo il lungo peregrinare fra Porta Elisa, San Giuliano, Bagni di Lucca e altre destinazioni occasionali, fra cui il campo di Altopascio per gli allenamenti.
Capitolo allenatore Pacifico Fanani, classe 1972, torna con grande piacere sulla panchina del Ghiviborgo. Traspare dalla sua soddisfazione, dalle occhiate di intesa con i dirigenti Remaschi e Scaltritti, dalla voglia di rimettersi in gioco dopo una stagione conclusa anzitempo con l’esonero ad Agliana. Proprio della possibilità di avere uno stadio in cui allenarsi sul sintetico senza temere le intemperie parla alla sua prima uscita ufficiale, dopo aver esternato la soddisfazione per l’intesa raggiunta per tornare sulla panchina biancorossa: “Sarà importante avere uno stadio dove poter svolgere costantemente gli allenamenti e trovare l’intesa sul campo – dice – Questo impianto, peraltro, sarà una delle strutture di eccellenza a livello regionale”. “Il rapporto con la società – spiega – è sempre stato ottimo e ho trovato la massima disponibilità. Con tutta probabilità partiremo per la nuova stagione per il 21-22 di luglio. Lo staff? Lo stiamo costruendo. Sicuramente ci sarà Mazzantini e Malfatti come medico. Cerchiamo altre figure ma a breve verrà comunicato lo staff al completo”.
Del mercato, invece, si occuperanno i dirigenti sportivi Pacitto e Marracci. Un primo tassello potrebbe essere la conferma di Elia Chianese (“Un grande professionista e una persona per bene che ci ha dato tanto”, lo ha definito Remaschi). Per il resto non verrà snaturata la filosofia di un intero progetto: “Il nostro asset – dice – è quello di mantenere i piedi per terra con il massimo impegno e di valorizzare qualche giovane, come dimostra il fatto che alcuni di coloro che hanno giocato con noi quest’anno hanno trovato sistemazione anche fra i professionisti come Ortolini che si è accasato a Siena”.
Tutto è pronto, insomma, per un’altra stagione di soddisfazioni in biancorosso. Stavolta, però, a casa. Fra la ferrovia e il paese. A Ghivizzano.

Enrico Pace

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.