Quantcast

Coreglia, Santi e Salani rinunciano alle deleghe: “Tradito il patto con l’elettorato”

Formalizzate le dimissioni dopo la nomina di Daniele come vicesindaco

Sono state consegnate oggi (31 agosto) all’ufficio protocollo del Comune di Coreglia Antelminelli le lettere con cui Sabrina Santi e Cinzia Salani hanno rinunciato formalmente alle deleghe precedentemente conferite loro dal sindaco Marco Remaschi.

“Un atto doveroso – spiegano – verso i cittadini di Coreglia considerato che, con la nomina a vice sindaco del candidato a sindaco della lista avversaria alle elezioni di nemmeno un anno fa, viene meno quel patto che legava l’elettore al sindaco Remaschi, alla squadra e al programma di governo presentato. Rimettere le deleghe importanti nei settori ambiente e igiene del territorio, cultura, museo, turismo e politiche sociali nelle mani del Sindaco significa prima di tutto rispettare i cittadini che alle elezioni hanno espresso la propria volontà e che ora si ritrovano, senza una chiara motivazione e senza un percorso condiviso, ad ammirare uno spettacolo che si fa beffa dei minimi principi di democrazia: chi vince governa, chi perde controlla”.

“Vogliamo anche tranquillizzare – dichiarano le due consigliere comunali Santi e Salani – che continueremo a lavorare nell’interesse esclusivo della comunità di Coreglia, cercando di essere riferimenti costanti per tutti i cittadini, soprattutto quelli traditi da Marco Remaschi e Giorgio Daniele che, diciamolo chiaramente, durante la campagna elettorale hanno inscenato una delle più straordinarie opere teatrali della storia politica del territorio. Ai cittadini la scelta se considerarla una commedia o una tragedia per quanto ci riguarda – concludono Santi e Salani – non siamo disponibili a recitare e fingere, vogliamo una politica sincera, chiara, specchiata”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.