Quantcast

Castelnuovo, l’agrinido festeggia dieci anni: è il primo asilo nido toscano immerso nel verde foto

Tante le istituzioni presenti per inaugurare il nuovo locale ristrutturato a laboratorio per la trasformazione di prodotti

Sabato scorso (21 maggio) nel giardino dell’azienda agricola Le Lame a Castelnuovo di Garfagnana si è svolta la festa per celebrare i 10 anni di attività dell’Agrinido.

Tutto nasce nel 2006 quando Barbara Coli e Marco Giannasi decidono di recuperare i terreni di famiglia e riorganizzare l’azienda agricola.
Poi nel 2010 nasce, grazie dalla multifunzionalità in agricoltura, la Fattoria didattica che apre le porte ai bambini del centro estivo e alle gite scolastiche. Nel 2012, dopo un’attenta ristrutturazione, prende il via il primo agrinido della Toscana, un vero e proprio asilo nido inserito quotidianamente in una realtà agricola e rurale aperto ai bambini da 6 a 36 mesi.

Per l’occasione erano presenti il sindaco Andrea Tagliasacchi, la vice Chiara Bechelli, i consiglieri Stefano Coli e Stella Radicchi, il consigliere regionale Mario Puppa, Don Alex Martinelli, la referente regionale per Italia Viva Tania Franchini e Luca Taddei della Confederazione italiana agricoltori. Durante la giornata è stato inaugurato anche un locale rurale ristrutturato a laboratorio per la trasformazione di prodotti agricoli. Presenta anche il noto personaggio televisivo Fabrizio Diolaiuti, autore del primo servizio sull’Agrinido, nel programma Un cavolo a merenda.

Barbara Coli, alla presenza di molti bambini accompagnati dalle famiglie, ha spiegato che i nuovi locali vedranno nascere prodotti alimentari destinati ai bambini utilizzando materie prime della Garfagnana. Per l’occasione lungo i sentieri del Castagneto della fattoria sono state allestite 10 panchine azzurre con altrettanti cartelli a ricordare i principali diritti dei bambini, un richiamo alla riflessione ai bisogni dei piccoli di oggi che saranno i cittadini di domani.

Tutti gli inviati hanno poi potuto percorrere la via che porta alla struttura dell’asilo nido, denominata per l’occasione, La via delle star dell’agrinido corredata da stelle dorate riportanti i nomi dei piccoli che hanno frequentato la struttura in questi anni. La giornata è continuata con lo spettacolo del mago Andrea Magnolfi, svoltosi nell’anfiteatro, la consegna di una litografia celebrativa e si è conclusa con una merenda per tutti.

“Ringraziamo – concludono Barbara e Marco – i tecnici Antonio Sacchini e Stefano Bertolini e tutto il loro staff senza il quale non sarebbero stati raggiunti questi importanti risultati”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.