Quantcast

La Provincia dona defibrillatori a Gallicano e Borgo

La provincia di Lucca ha donato ad alcuni comuni i defibrillatori installati nelle strutture sportive del territorio anni fa con il progetto la Provincia promuove la Salute.

Fino a ora i defibrillatori acqeuistati con i contributi della fondzione Cassa di Risparmio, erano stati dati ai municipi in comodato d’uso, visto che l’ente di palazzo Ducale nel suo vecchio assetto aveva competenza anche sullo sport e sugli impianti sportivi. Tra i beneficiari di queste donazioni vi sono anche i comuni di Borgo a Mozzano e Gallicano. Con l’attuazione del decreto Delrio e il passaggio della provincia a ente di secondo livello i defibrillatori non potevano più essere tenuti in carico da palazzo Ducale poichè sono decadute le competenze in materia sportiva e i gli apparecchi quindi sono passati ai municipi.
I Comuni e le strutture sportive interessate da questa donazione gratuita sono quelli di Altopascio per l’impianto sportivo Tau Calcio, Borgo a Mozzano per il Centro sportivo San Michele Corsagna, Camaiore per la piscina comunale, Forte dei Marmi per il palazzetto dello sport, Gallicano per gli impianti sportivi comunali, Lucca per l’impianto sportivo Atletico Lucca e quello del Palasport, Seravezza per la piscina comunale, Viareggio per gli apparecchi installati allo stadio dei Pini e al palazzetto dello sport.
Rimangono invece in capo alla provincia – anche se concessi in comodato d’uso all’associazione Mirco Ungaretti Onlus- i defibrillatori installati in questi ultimi anni nel centro storico del capoluogo grazie al progetto Il cuore batte per Lucca, ideato e curato dalla Mirco Ungaretti Onlus e sostenuto, oltre che dalla Provincia, dal Comune di Lucca, dall’azienda sanitaria locale e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Questi ultimi defibrillatori Dae (apparecchi semiautomatici da esterno) sono collocati all’interno di appositi totem tele-assistiti e allarmati. I defibrillatori sono contenuti all’interno di colonnine di colore verde contrassegnate da appositi cartelli. I Dae, dotati si sistema Gprs e videocontrollo, sono collegati e monitorati dalla centrale operativa del 118 per una rapida localizzazione e per il pronto intervento.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.