Turismo, polemiche a Bagni: “Che fine ha fatto il progetto dell’amministrazione?”

Il gruppo di opposizione Un futuro per Bagni di Lucca: "Spesi 4mila euro ma avevamo già app e portale funzionante"

Promozione turistica a Bagni di Lucca, si riaccende la polemica. Dopo la strategia tra social e web marketing annunciata circa un mese fa della consigliera delegata al turismo, Maria Barsellotti, alcuni cittadini manifestano le proprie perplessità.

Promozione turistica, Bagni di Lucca investe su social e web marketing

Un futuro per Bagni di Lucca, collegandosi alla polemica di Marco Stella sulle scelte sul turismo a Firenze (leggi qui), attacca l’amministrazione: “A Bagni di Lucca avevamo app e portale del turismo funzionante. Ad esempio Val di Lima. La giunta a trazione Pd non lo utilizza e spende i pochi soldi rimasti sul turismo, circa 4.000 euro, per fare una nuova app e dare un incarico senza tra l’altro utilizzare professionisti del posto. Perché spendere soldi per fare nuova app e portale, quando ne avevamo giù una che bastava solo riprendere e far funzionare? Tra l’altro non abbiamo saputo più nulla. Ma a che punto è questo lavoro affidato dall’amministrazione al social media manager Dovichi?”.

Le critiche arrivano anche da Paolo Simoncini del gruppo extra consiliare Sinistra per Bagni di Lucca: “Tornando a casa: coda al Ponte del Diavolo (pienissimo), dalla Garfagnana arrivano un sacco di macchine, i camper turistici parcheggiano di là dalla Lima. E noi a Bagni di Lucca facciamo gli articoli finti sul giornale tipo le barzellette: ‘c’era un inglese, un francese e un americano’. Ma, soprattutto, puntiamo sul turismo virtuale. Talmente virtuale che non lo vedi proprio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.