Quantcast

Coronavirus, raddoppiati i nuovi positivi in Valle nell’ultima settimana

Otto le classi in quarantena

Rimangono più o meno stabili i dati sull’andamento settimanale del coronavirus nel territorio dell’Azienda Usl Toscana nord ovest, in particolare in provincia di Lucca. Se la curva dei nuovi positivi sale di poco rispetto ai sette giorni precedenti (a eccezione della Valle del Serchio dove raddoppiano) a destare preoccupazione sono soprattutto i reparti degli ospedali, in particolare del San Luca, dove salgono a cinque i pazienti in terapia intensiva su un totale di 22 persone attualmente ricoverate a causa del Covid. Crescono lievemente anche le quarantene a scuola – nonostante nuovi parametri meno stringenti – con 35 classi finite in dad nell’ultima settimana. Più o meno stabile anche il numero dei vaccinati, che sale solo di qualche decimale.

I nuovi positivi

Nell’ultima settimana – dal 2 all’8 novembre – nella Piana di Lucca sono stati 130 i nuovi casi positivi (a fronte dei 126 dei sette giorni precedenti), dei quali 48, ovvero il 37 per cento, ha meno di 35 anni e sono così divisi: Altopascio 19, Capannori 52, Lucca 51, Montecarlo 2, Porcari 4, Villa Basilica 2. Raddoppiano invece i nuovi positivi dell’ultima settimana in Valle del Serchio con 57 nuovi casi a fronte dei 29 dei sette giorni precedenti e sono così divisi: Bagni di Lucca 3, Barga 11, Borgo a Mozzano 14, Castelnuovo Garfagnana 2, Coreglia Antelminelli 10, Gallicano 10, Piazza al Serchio 1, Pieve Fosciana 5, Sillano Giuncugnano 1. In Versilia i nuovi positivi sono stati 58, a fronte dei 51 della scorsa settimana, così suddivisi: Camaiore 13, Massarosa 12, Pietrasanta 3, Seravezza 3, Viareggio 27.

I ricoveri

Per quanto riguarda i ricoveri al San Luca ci sono 22 posti letto occupati, cinque dei quali in terapia intensiva, che la scorsa settimana ospitava tre pazienti. Diminuiscono invece i ricoveri al Versilia, con otto posti letto occupati a fronte degli 11 della scorsa settimana, nessuno dei quali in terapia intensiva.

Le classi in quarantena

Il numero delle classi in quarantena rimane stabile, con 35 aule tornate in dad nelle scuole del territorio provinciale a fronte delle 34 della scorsa settimana: 21 nella Piana di Lucca, 8 in Valle del Serchio e 6 in Versilia.

I vaccini

Per quanto riguarda i vaccini nella Piana di Lucca sono 126600 le prime dosi somministrate e 124329 i cicli completi, con una percentuale che nell’ultima settimana raggiunge l’86,7% e dove trovano spazio anche 2027 terze dosi iniettate. In Valle del Serchio la stessa percentuale sale all’86,6% con 30398 prime dosi somministrate, 30214. cicli completi e 954 terze dosi. In Versilia la popolazione che ha ricevuto almeno una dose sale all’87,6% con 115966 prime dosi somministrate, 112630 cicli completi e 2141 terze dosi.

Su tutto il territorio aziendale al 7 novembre erano 1898947 le dosi somministrate, di cui 965973 per prime dosi. Sono stati vaccinati 495820 donne e 470153 uomini.

Per quanto riguarda le fasce d’età, la maggior parte dei vaccinati appartiene alla fascia 50-59 con 163295 vaccinati; subito dopo la fascia 40-49 con 150961 vaccinati; quindi la fascia 60-69 con 146295 vaccinati; segue la fascia di età 70-79 anni con 130990 vaccinati;  poi viene poi la fascia 30-39 con 103339; la fascia 20-29 con 95167; la fascia d’età 80-89 con 88224; la fascia 0-19 con 66739 vaccinati; ultima la fascia oltre i 90 anni con 20963.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.