Quantcast

Ancora furti al cimitero di Migliano, il Comune chiude tre ingressi: “Costretti a prendere provvedimenti”

L'amministrazione: "Se la cosa continua saremo costretti alla chiusura totale con orari di apertura per le visite limitati"

“A causa di ripetuti furti all’interno del cimitero siamo purtroppo costretti a dover chiudere alcuni ingressi per poter monitorare meglio la situazione”. Recita così la nota del comune di Fosciandora affissa davanti a tre ingressi del cimitero di Migliano, chiusi con catena e lucchetto a causa dei reiterati furti dei fiori.

Furti al cimitero di Fosciandora: rubati fiori dalle tombe

L’amministrazione, per monitorare al meglio la triste situazione, ha deciso ci chiudere tre ingressi. Ma sta valutando anche di intervenire in maniera più drastica.

“Purtroppo, visto che anche oggi nel cimitero di Migliano sono spariti dei fiori, siamo costretti a prendere dei provvedimenti – scrive il Comune sui social -. Per ora abbiamo chiuso tre ingressi lasciandone aperto soltanto uno, se la cosa continua saremo costretti alla chiusura totale con orari di apertura per le visite limitati. Di tutto ciò naturalmente siamo molto dispiaciuti”.

I cittadini, intanto, tornano a chiedere l’installazione di un sistema di videosorveglianza per risolvere l’assurda situazione: “Perché non mettere una telecamera? Forse così risolviamo il problema. È da anni che va avanti questa triste storia”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.