A Riana di Fosciandora torna la festa del vino

A Riana di Fosciandora appuntament domenica (20 ottobre) con la Festa del Vino. Dalle 11 in poi e per tutta la giornata, per le vie del paese si potranno degustare infarinata, polenta di granturco incaciata o con sugo di funghi, polenta arrostita con funghi e formaggio, pane di patate cotto a legna, formaggi, salumi, porchetta, torte, cottarelle (impasto di farina di grano, farro e acqua cotte nei testi, da riempire con affettati, formaggi o crema di nocciola) e tanti altri sapori caserecci, il tutto accompagnato da buoni bicchieri di vino.

Per l’occasione dalla fontana del paese zampillerà, quasi per magia, non acqua, ma vino di Riana.
In programma il mercatino artigianale e dei prodotti tipici allestito per le vie del borgo. Nel pomeriggio bomboloni e intrattenimento con Gli Amici dì Chianti. Alle 15 si riparte con la nona corsa delle botti, originalissima gara a cronometro individuale che consiste nello spinger botti all’interno di un vigneto.
Per la giornata è attivo il servizio navetta gratuito. La manifestazione è organizzata da Gruppo Sociale Fosciandora, Comitato Paesano di Riana, Centro Commerciale Naturale, Amatori Fosciandora, con il patrocinio del Comune di Fosciandora.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.