Cadono massi dopo il rogo, chiustra strada a Chiozza

Più informazioni su

Il maxi rogo scoppiato nella notte di ieri (28 agosto) nel comune di Castiglione Garfagnana continua a creare disagi (Leggi). E’ chiuso, infatti, al transito veicolare da ieri sera un tratto della strada provinciale 71 di S. Pellegrino in Alpe poco dopo l’abitato di Chiozza, frazione del comune di Castlglione Garfagnana.
L’incendio che si è sviluppato ieri nella zona ha costretto la Provincia a chiudere la strada per la caduta di alcuni massi, di detriti e per la vegetazione bruciata che ha interessato la carreggiata. 

Sono in corso di gli interventi di bonifica della strada provinciale da parte degli addetti della Provincia. Per fortuna non si sono dovuti registrare danni a persone o cose, anche per il tempestivo intervento degli addetti. Intanto vanno avanti le operazioni di bonifica, non solo dopo l’incendio a Castiglione ma anche a Bagni di Lucca, nei boschi di Brandeglio, dove ieri sono state minacciate le case da un rogo scoppiato nelle vicinanze del paese, e a Benabbio dove ha ripreso il rogo di domenica notte.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.