Velocità in salita, campionato italiano in Garfagnana

La Garfagnana farà da teatro ad una nuovissima prova del campionato italiano velocità salita: la Gragnana (Piazza al Serchio) – Varliano. L’appuntamento è per il 5 e 6 agosto, data storica che per oltre anni ha contraddistinto la Sillano – Ospedaletto, terminata nel 2014 dopo 42 edizioni. Un gradito ritorno dunque per i piloti che grazie alla disponibilità del comune di Piazza al Serchio torneranno ad animare la prima domenica di agosto della Garfagnana con la disputa del Campionato italiano velocità salita e della Crono Climber.

 

L’appuntamento toscano, il quarto della stagione, è stato reso possibile grazie alla collaborazione nata tra il sodalizio formato da Moto Club Ducale e Sh Group con il Comune di Piazza al Serchio e la Pro Loco. Un accordo che permette dunque ad appassionati e piloti di tornare in una terra che ha sempre dimostrato di apprezzare le gare ed i motori. Un evento che porterà benefici in promozione del territorio, ma anche in termini economici, con un elevato numero di persone che andranno a soggiornare per più giornate nell’ area.
C’è fermento nell’organizzazione dell’evento per regalare al pubblico che arriverà da fuori territorio ed ai residenti un weekend di sport, adrenalina e divertimento con tanti piloti attesi ai nastri di partenza.
Il campionato italiano salita prenderà il via il sabato con le prove libere, per poi entrare nel vivo la domenica con la disputa delle prove ufficiali e delle gare. Ci sarà però anche tanto spazio dedicato alla musica ed alla festa con stand gastronomici che saranno attivi nelle serate di venerdì 4 e sabato 5 agosto, per vivere appieno un weekend che punta a diventare una tradizione per il territorio.
“Vogliamo proporre un weekend di spettacolo e motociclismo in un territorio ricettivo e appassionato – spiegano all’unisono Filippo Delmonte di Ss Group e Motoclub Ducale e Luca Cardosi vice sindaco e presidente della Pro Loco di Piazza Al Serchio – riportando le moto in Garfagnana. Ci siamo conosciuti con l’organizzatore del Motoestate e siamo andati subito d’accordo per collaborare per l’organizzazione di questa manifestazione. Siamo motivati a fare un grande lavoro insieme e dare vita a un progetto che vuole diventare una classica nel panorama nazionale. Noi della Pro Loco ci tenevamo tanto a riportare una competizione sulle nostre strade della Garfagnana e ora stiamo lavorando insieme al Moto Club Ducale per proporre qualcosa di bello al pubblico”.
I preparativi in vista dell’impegno non mancano da parte dell’organizzazione che vuole regalare un evento che possa ripetersi negli anni e soddisfare il desiderio di sport agli appassionati. “La salita è una specialità che avevamo organizzato in passato ai primi anni Ottanta – spiega Delmonte – e ora abbiamo l’occasione per rifarla. Siamo motivati a proporre un evento importante per tutti gli appassionati e non. C’è tanto lavoro da fare, ma è bello. Siamo convinti possa diventare una data fissa nel nostro calendario che già comprende i Trofei Wheelup Motoestate, che si disputano nelle piste del Nord Italia da oltre 30 anni e la 200 Miglia del Mugello collaborando con la Promo Racing. Siamo contenti di poter organizzare una gara in Toscana in una specialità dove come club abbiamo vinto tanto con Stefano Manici, pilota che ha vinto fino a ora 16 titoli nazionali. Si entrerà nel vivo con la competizione il sabato, ma già venerdì sera faremo un grande party aperto a tutti per festeggiare il ritorno delle moto in questa zona. E sabato sera si replicherà. La domenica giornata clou con le gare, molto attese dai piloti del campionato e dai numerosi centauri locali che vogliono partecipare”.
Tante le categorie previste al via, aperte a tutti i tipi di moto. Scooter, Pit Bike 125 Open, 250 Open, Moto3, Naked, 600 Stock, 600 Aperta, 1000 Open, Supermoto, Sidecar, e moto d’Epoca suddivise nelle classi Gruppo 3, Gruppo 4, Gruppo 5. A fianco delle classi dell’italiano spazio alla Crono Climber, che si rivolge a piloti ed appassionati che desiderano provare la Salita con una formula di gara dove è importante la costanza dei tempi tra le due prove in programma. Un bel modo per fare esperienza in Salita in massima sicurezza, che sta riscuotendo successo in termini di numero di partecipanti.
Sono attesi tanti piloti abitualmente impegnati nei campionati, ma anche tante wild card, molte locali, che non vedono l’ora di misurarsi in una gara molto attesa grazie al fascino della zona e della storia e davanti al pubblico amico, ma non mancheranno anche le presenze di piloti provenienti dall’ estero, che arriveranno accompagnati dal proprio entourage.
Dopo due round le classifiche delle diverse categorie sono corte e la Gragnana-Varliano, essendo la terzultima prova della stagione potrà dare un’identità alla classifiche. Negli Scooter comanda Baglioni, davanti al pilota di casa Matteo Ridolfi, mentre nella Moto3 comanda Lombardi del moto club Garfagnana. Nella 600 stok davanti a tutti Lignite, mentre Storniolo è primo in 600 Open, nella Naked il pilota parmense Stefano Manici, Rosati nella 125, Testoni nella 250, Ricci nella Supermoto, Launnutti leader della 1000 e la coppia Bottino Capello tra i sidecar.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.