Cassonetti da incubo, episodio 5: differenziare l’organico

Cassonetti da incubo, la nuova web serie per parlare di ambiente e riciclo dei materiali che dà voce ai veri protagonisti della raccolta differenziata. Un progetto ideato e realizzato da Studio A&C comunicazione per la campagna Toscana ricicla. Ecco l’episodio numero 5, intitolato Scarti d’umore (raccolta differenziata organico). 

organico.jpg

Gli scarti di cucina, sia animali, sia vegetali, e tutti i residui delle piante dei vostri orti e giardini, come foglie, rametti e erba tagliata, possono essere trasformati in ottimo compost. Il problema è, che nella raccolta differenziata dell’organico, o umido, ci vanno a finire cose che non c’entrano per niente, dalle spugnette per lavare le stoviglie al cellophane che avvolge i formaggi. Per favore: non rovinateci la ‘digestione’. 

Scarti d’umore (raccolta differenziata organico) – Episodio 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.