Coppa Italia di Eccellenza, il River pareggia 1-1 con il Camaiore e passa il turno

Decisive le due reti realizzate all’andata dai garfagnini

River Pieve – Camaiore 1-1 (andata 2-2)
RIVER PIEVE: Biggeri, Ramacciotti, Lunardi, Byaze (Ba), Leshi, Velani J., Faraglia (Fanani), Cecchini, Fantini (Bosi), Babboni, Magera (Dinucci). A disp.: Tozzini, Giunta, Rocchiccioli,  Pieretti, Filippi. All.: Fanani
CAMAIORE: Rizzato, Franceschi (Orlandi), Ricci F. (Belluomini), Biagini, Arnaldi, Fatticcioni, Manfredi (Tabarrani), D’Alessandro, Geraci, Ricci M (Raffi), Centonze (Da Pozzo). A disp.: Bianco, Adami, Tragni, Coppola. All.: Polzella
ARBITRO: Leonetti di Firenze (Pucci e Chiarelli di Carrara)
RETI: 21′ pt Geraci, 24′ pt Fantini
NOTE: Ammoniti Ramacciotti (R) 25′ st, Fatticcioni (C) 25′ st e Da Pozzo (C) 43′ st. Espulso per fallo di reazione Raffi (C) 37′ st

Finisce 1-1 il match di ritorno di Coppa Italia di Eccellenza tra River Pieve e Camaiore. Ai ragazzi di Fanani basta il pareggio per passare il turno dopo il 2-2 dell’andata.

Coppa Italia di Eccellenza: Camaiore e River Pieve si dividono la posta

A passare in vantaggio sono gli ospiti, con la rete di Geraci al 21′. La reazione dei garfagnini non si è fatta attendere: passano appena tre minuti, infatti, e il River trova l’immediato e decisivo pareggio con Fantini.

La cronaca

Pareggio dolce per mister Fanani che passa il turno grazie al maggior numero di gol fatti in trasferta, partita tesa che dopo 23 minuti ha trovato gli ospiti in vantaggio con un colpo di testa del solito Geraci, rapace del gol. La risposta dei millonarios garfagnini è arrivata dopo due minuti, con il pareggio decisivo a firma dell’attacco del River. Sponda di Babboni per Magera che ha innescato Fantini a tu per tu con l’estremo difensore e il numero 9 dei padroni di casa ha punito.

Secondo tempo senza reti ma ben più elettrizzante, gli animi si sono accesi come i cartellini. Per i locali Biggeri ha mantenuto la sicurezza e calma mostrando alcuni interventi importanti su tiri del duo d’attacco Geraci-Raffi. Quest’ultimo a meno di 10 minuti dalla fine è stato cacciato fuori per un fallo di reazione sul difensore biancorosso Velani, reazione figlia del nervosismo dato dal risultato. Grazie all’espulsione il River ha avuto maggiori spazi per gestire la palla e il risultato.

Risultato che porta al secondo turno di Coppa: la prossima sfidante sarà il San Marco Avenza in gara unica il 7 dicembre.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.