Da Bagni di Lucca ad Istanbul: David Bonaventuri pronto per il suo primo mondiale di calcio amputati

Un sogno che continua: "Per me è una grandissima soddisfazione rappresentare l’Italia in Coppa del Mondo"

Un vero e proprio orgoglio di Bagni di Lucca che è pronto a volare verso il mondiale di Istanbul, in Turchia, in programma dal 30 settembre al 9 ottobre prossimi.

All’appuntamento iridato saranno convocati 15 azzurri, 12 giocatori e 3 portieri, appartenenti dalle quattro società sportive di riferimento: Sporting Amp Football, Vicenza Calcio Amputati, Roma Calcio Amputati e Levante C Pegliese. Tra i protagonisti assoluti ci sarà ancora una volta il difensore David Bonaventuri.

Al mondiale saranno presenti 24 squadre provenienti da ogni angolo del globo, tra cui otto formazioni europee, che sono suddivise in sei gironi di qualificazione. L’Italia è inserita nel gruppo F, insieme ai campioni del mondo in carica dell’Angola, all’Uruguay e all’Iraq. Nelle due edizioni precedenti di coppa del mondo, disputatesi entrambe in Messico, la nazionale azzurra si è classificata nona nel 2014 e 14esima nel 2018, battuta agli ottavi di finale proprio dal team africano. L’obiettivo dichiarato è quello di scalare ulteriormente posizioni nel ranking mondiale, galvanizzati anche dal fatto di essere l’unica rappresentativa italiana a partecipare ad un appuntamento iridato nel panorama calcistico del nostro paese.

Il Ct della nazionale italiana Renzo Vergnani suona la carica: “Andremo al mondiali molto motivati con l’obiettivo di arrivare almeno tra le prime otto squadre, anche se non sarà facile poiché il livello tecnico su scala globale si è alzato notevolmente. I ragazzi sono ben preparati e grazie al campionato nazionale che la Fispes promuove ogni anno, ci sono anche di testa. Il nostro girone è alla portata nonostante alcune nazionali finite in terza e quarta fascia siano sicuramente di categoria superiore. L’incognita del nostro gruppo rimane l’Uruguay che sembra una squadra tosta anche se in terza fascia; l’Angola è quella che ha vinto l’ultimo mondiale in Messico, quindi sarà la squadra da battere mentre con l’Iraq, team neo-costituito, giocheremo il nostro primo incontro. Iniziare con i tre punti sarà fondamentale”.

Da Bagni di Lucca ad Istanbul, prosegue il sogno di David Bonaventuri: “Per me è una grandissima soddisfazione rappresentare l’Italia ed il mondo del pallone in Coppa del Mondo. Siamo un bel gruppo di cui sono parte da quattro anni e con loro mi sono potuto confrontare alla pari perché vivono le mie stesse problematiche. Questo è il mio primo mondiale e mi presento da esordiente. Da domani (oggi, 16 settembre ndr) saremo ad Asiago per 7-8 giorni per un lavoro di rifinitura e poi partiremo per questa nuova avventura”.

La rosa dei 15 partenti sarà confermata dopo gli ultimi test del raduno pre-mondiale.  Le partite degli azzurri saranno trasmesse in diretta streaming sul canale Facebook di Fispes: https://www.facebook.com/Fispes

I gironi del Mondiale

Girone A: Turchia, Haiti, Francia, Liberia
Girone B: Messico, Giappone, Colombia, Germania
Girone C: Inghilterra, Argentina, USA, Indonesia
Girone D: Brasile, Irlanda, Iran, Marocco
Girone E: Polonia, Spagna, Uzbekistan, Tanzania
Girone F: Angola, Italia, Uruguay, Iraq

Programma partite dell’Italia

1 ottobre, alle 14,30: Italia-Iraq
2 ottobre, alle 16: Italia-Uruguay
3 ottobre, alle 13,30: Angola-Italia

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.