Quantcast

Finale di stagione amaro per Ndm Tecno al Ciocchetto

Il team ha dovuto alzare bandiera bianca alla prima tappa

E’ un finale di stagione amaro, che non cancella comunque i grandi successi ottenuti nei campionati tricolori, per Ndm Tecno, che al 30esimo Ciocchetto Rally Event ha dovuto alzare bandiera bianca sul finire della prima tappa, sulle due in programma.

Il team di Massarosa, presieduto da Leonardo Bertolucci, era ai nastri di partenza con la Renault Clio Rally5, vettura gestita in campo gara per Mc Racing e condotta da Paolo Moricci, in coppia con Paolo Garavaldi. Il pilota montecatinese, portacolori di Porto Cervo Racing, aveva da subito impresso un ritmo forsennato, prendendo con autorità il comando della classe R1 e viaggiando attorno alla 15° posizione assoluta, ma a metà tappa ha accusato un problema fisico, che lo ha costretto a rallentare e poi, prima della prova spettacolo che chiudeva la prima giornata di gara, al ritiro definitivo.

“Non è stato certamente il modo migliore di chiudere un anno dove abbiamo portato a casa ben tre titoli tricolori – le parole di Leonardo Bertolucci, titolare di Ndm Tecno – Anche in questa occasione eravamo partiti benissimo, frutto del lavoro svolto con Paolo Moricci durante l’anno per cucirgli addosso la vettura, verificando anche la bontà delle ultime regolazioni compiute sulla nostra Clio, anche in vista della prossima stagione. Moricci si era messo alle spalle anche un certo Federico Gasperetti, un pilota che non ha bisogno di presentazioni e nostro riferimento in questa gara. Purtroppo poi Paolo ha accusato un’indisposizione fisica, ha provato a stringere i denti, anche per non vanificare il gran lavoro svolto assieme, ma ha dovuto gettare la spugna al lungo riordino che precedeva la prova spettacolo. Siamo comunque soddisfatti di quanto fatto vedere prima del ritiro, dimostrando ancora una volta il potenziale e l’affidabilità del nostro pacchetto tecnico. Ci tengo a ribadire nuovamente la serietà e la professionalità di Moricci, un amico prima ancora che un cliente, al quale vanno gli auguri di pronta guarigione. Colgo l’occasione per ringraziare il mio braccio destro Riccardo Baldini, tutti i miei collaboratori ed i nostri piloti per la grande stagione disputata. Ora pensiamo alle feste, ricarichiamo le batterie e poi ci getteremo a capofitto nella nuova stagione”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.