Quantcast

Jasmine Paolini batte il record del palleggio alla quota più alta della storia

Ha giocato per qualche minuto a 3466 metri con a Liudmila Samsonova alla vigilia del Courmayer Open

Un record non indifferente, quello del palleggio alla quota più alta nella storia del tennis, 3466 metri. A conquistarlo la tennista di Bagni di Lucca Jasmine Paolini assieme a Liudmila Samsonova alla vigilia del Courmayeur Ladies Open – Cassina Trophy,

Il record, conquistato a Punta Helbronner, è stato tolto alla coppia Federer-Vonn, grazie alla funivia che da Courmayeur porta nel punto più alto raggiungibile, di fronte alla maestosa vetta del Monte Bianco. Una volta arrivate ai fatidici 3466 metri (12 in più rispetto a Federer-Vonn del 2014), le due sono rimaste a bocca aperta. Nonostante fosse abbondantemente coperta, la Samsonova ha sofferto il freddo più della sua amica-rivale, mentre la Paolini ha patito in misura maggiore la rarefazione dell’aria, elevatissima a quelle quote.

Anche i turisti presenti hanno seguito con curiosità l’evento, arbitrato dal giudice di sedia Wta Andrea Mangione. Il match non ha avuto una vincitrice, ma le due si sono impegnate come se fosse una partita vera. Per ragioni di salute e sicurezza la permanenza doveva essere piuttosto breve, vista la notevole rarefazione dell’aria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.