Quantcast

Idea Pieroni di bronzo nell’alto ai campionati italiani juniores e promesse foto

Anche due ori per l'Atletica Virtus Lucca con Asia Salerno e Matteo Oliveri

Due medaglie d’oro, una di bronzo, un quarto posto e tante buone prestazioni. È questo il bilancio in casa Virtus al termine dei Campionati italiani juniores e promesse che si sono svolti allo stadio Carlo Zucchini di Grosseto nel fine settimana appena trascorso.

La rassegna tricolore prevedeva l’assegnazione di 82 titoli italiani di cui 21 per la categoria Juniores e 20 per la categoria Promesse sia maschile che femminile. Strepitosa Asia Salerno che, nel lancio del giavellotto con la misura di 44.89, si aggiudica il titolo italiano Juniores sulla stessa pedana sulla quale trenta anni fa la sua allenatrice, Chiara Cinelli, vinse il titolo nazionale categoria Allieve. Per Asia Salerno, oltre alla medaglia d’oro, anche la soddisfazione di aver scritto il record sociale Virtus e di aver raggiunto il minimo per i Campionati italiani Assoluti di Rovereto in programma dal 25 al 27 giugno. A consolidare ancora di più la partecipazione di Asia Salerno a questi Campionati italiani arriva anche il buon ottavo posto nel lancio del disco.

Atletica Virtus

Il secondo oro porta la firma di Matteo Oliveri che, dopo una gara ineccepibile, si laurea campione italiano Juniores di salto con l’asta con la misura di 4.70. Medaglia di bronzo invece per Idea Pieroni nel salto in alto. L’atleta barghigiana, in forza al Gruppo Sportivo Carabinieri, non riesce a bissare la prestazione di Siena (1.83) della scorsa settimana, non va oltre 1.75 e deve quindi accontentarsi del terzo gradino del podio.

Atletica Virtus

Prestazione eccellente e podio sfiorato per Cecilia Naldi nel salto in lungo categoria Promesse. Con 5.98, Naldi, seguita scrupolosamente dal tecnico Luca Rapè, si piazza al quarto posto dimostrando un notevole miglioramento e strappando il pass per i Campionati italiani Assoluti di Rovereto. Per lei prova di rilievo anche nel salto triplo. Da segnalare anche le buone prestazioni di Filippo Sodini nei 3 mila, Martina Bertella nella gara dei 100 metri, Andrea Francone nel lancio del disco, Simone Torturo negli 800 metri, Viola Pieroni nel lancio del disco, Mattia Paterni impegnato nella doppia sfida dei 110 ostacoli e dei 400 ostacoli e Martina Guidotti nei 400 ostacoli, gara in cui ha fatto registrare il personal best che tuttavia non le ha permesso di accedere alla finale.

Chiudono il fine settimana altri due brillanti risultati: Patrizio Carrara quinto nella 10k di Verona e Juri Zanni chiude settimo alla scalata Castiglione Garfagnana-San Pellegrino in Alpe.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.