Quantcast

Uno-due micidiale nella ripresa, il Seravezza espugna il campo del Ghiviborgo

Allo stadio delle Terme Vanni e Bongiorni ribaltano il vantaggio di Poggesi

Ghiviborgo – Seravezza 1-2
GHIVIBORGO: Abbrandini; Poggesi (Piccardi), Baggiani (Belluomini), Bartolini, Messina, Gregov, Felleca, Fazzi (Brunozzi), Gargiolli, Chianese (Nottoli), Muscas (Donatini). A disp.: Pagnini, Gautieri, Pazzaglia, Lakti. All. Venturi

SERAVEZZA: Venè; Ferrante, Granaiola, Bortoletti, Bongiorni, Grassi, Podestà, Maccabruni, Bedini, Ferrante, Vanni (Castellani, Luka). A disp.: Biagioni, Vannucci, Saporiti, Kozlov, Bagnai, Fantini, Satti. All. Bechelli

ARBITRO: Francesco Zago di Conegliano (Ghio di Novi Ligure e Girgenti di Ferrara)

MARCATORI: 17’ pt Poggesi, 9′ st Bongiorni, 11′ st Vanni

NOTE: recupero 1’, 4′. Ammoniti Vanni, Fazzi, Podestà, Gregov, Granaiola

Il Ghiviborgo finisce ko nel match salvezza allo stadio delle Terme di Bagni di Lucca contro il Seravezza. Una partita sfuggita di mano nella ripresa, in cui gli ospiti hanno ribaltato la gara in appena due minuti.

Il Ghiviborgo, dopo un buon avvio di gara, è passato in vantaggio al 17′ del primo tempo grazie alla rete di Poggesi su responsabilità di Venè: il tiro, infatti, non era irresistibile. La partita si è accesa nella ripresa: all’8′ viene annullato un gol dubbio a Gargiolli, sul ribaltamento di fronte il Seravezza trova la via del pareggio con la conclusione vincente di Bongiorni.

Gli ospiti insistono: passa appena due minuti e Vanni, su cross di Podestà, insacca di testa il gol del vantaggio del Seravezza. Uno-due terribile dei ragazzi di mister Vangioni, oggi in tribuna per squalifica. Nei minuti di recupero Venè compie un miracolo sul colpo di testa ravvicinato di Donatini. Il risultato non cambia: il derby salvezza va al Seravezza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.