Gs Orecchiella, dopo mesi di stop l’atletica giovanile pronta all’attività agonistica

La stagione 2021 sarà svolta nel pieno rispetto delle norme negli impianti sportivi di Castelnuovo di Garfagnana

Nell’ultimo anno l’emergenza Covid-19 ha fortemente compromesso la pratica di pressoché tutti gli sport, compresa l’atletica leggera, tanto da mettere a rischio il futuro dello sport di base nel nostro Paese.

Le difficoltà vissute dalle associazioni sportive, con la pratica sospesa per mesi e mesi non hanno tuttavia scoraggiato lo staff del Gs Orecchiella Garfagnana, che, nel rispetto delle norme sanitarie, mantiene in vita la pratica delle discipline sportive dell’atletica leggera soprattutto per i giovani e giovanissimi, a partire dalla categorie promozionali degli Esordienti, Ragazzi e Cadetti, della Garfagnana e Valle del Serchio, dove le opportunità sono minori che in altre realtà.

In questo supportata dalla Federazione italiana di atletica leggera, comitato regionale delle Toscana, con una serie di iniziative di sostegno, e soprattutto dalle Categorie, Enti ed Istituzioni: la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, da sempre sensibile e attenta alle esigenze socio-economiche del territorio sostiene i progetti di crescita ed inclusione giovanile che il Gs Orecchiella Garfagnana porta avanti da anni, riconoscendo il ruolo determinante dello sport nella società, grazie alla sua funzione educativa.

Il progetto Ragazzi… in gamba del Gs Orecchiella Garfagnana, portato avanti da un team di volontari, è la dimostrazione concreta che con volontà, tenacia e determinazione si possono realizzare importanti iniziative a beneficio della comunità: sviluppato su base pluriennale, con il contributo dell’Unione dei Comuni della Garfagnana, si colloca nell’ambito della promozione dell’attività sportiva e dell’educazione alla salute, nella convinzione che la pratica sportiva possa costituire un valido contributo allo sviluppo del bambino, con disciplina ma senza costrizioni o eccesso di aspettative .

Nel 2020 il progetto, sospeso anzitempo a causa dell’emergenza sanitaria, culminò nella Giornata dello sport e dell’amicizia durante la quale ragazze e ragazzi, suddivisi nelle varie categorie si cimentarono nelle prove a cronometro, nella corsa ad ostacoli, nel lancio del vortex e nella corsa campestre; tutto rigorosamente senza classifica, con medaglia ricordo e tanto divertimento.

Le attività programmate per la stagione 2021, pur condizionate dall’emergenza sanitaria saranno svolte nel pieno rispetto delle norme negli impianti sportivi di Castelnuovo di Garfagnana, coordinate del responsabile del settore giovanile e tecnico istruttore Luigi Bertolini, coadiuvato da personale qualificato.

I giovani atleti saranno avviati anche all’attività agonistica, che riprenderà, per quanto riguarda la corsa campestre,  proprio nel fine settima, con il settore cadetti impegnato a Campi Bisenzio sabato (13 febbraio).

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.