Notte da sogno per Giovanni Di Lorenzo: il terzino di Ghivizzano vince la Coppa Italia

Battuta in finale la Juventus di Cristiano Ronaldo ai rigori. È il primo trofeo della carriera del talento della Mediavalle

Brilla una stella di Ghivizzano in una notte da sogno allo stadio Olimpico di Roma. Quella di ieri (17 giugno) è stata una giornata indimenticabile per Giovanni Di Lorenzo (foto dal profilo Instagram del calciatore), che con il suo Napoli ha alzato al cielo la Coppa Italia battendo la Juventus di Sarri e Cristiano Ronaldo in finale. Una partita combattuta e molto equilibrata, in cui è stato attribuito il primo trofeo dopo lo stop a causa dell’emergenza sanitaria: a termine dei novanta minuti terminati sullo zero a zero, i partenopei hanno avuto la meglio ai calci di rigore facendo impazzire di gioia l’intera città di Napoli.

Non solo Napoli: anche tutta Ghivizzano ha esultato per la vittoria di Giovanni Di Lorenzo, sempre più orgoglio del paese. Il neopapà si gode il suo primo trofeo importante: “Forza Napoli sempre”, ha scritto su Instagram postando la foto con coppa in mano e medaglia d’oro al collo. In un secondo post ha poi aggiunto: "Orgoglioso di far parte di un grande gruppo che ha regalato un trofeo a una grande città".

 

Visualizza questo post su Instagram

 

FORZA NAPOLI SEMPRE 💙🏆

Un post condiviso da Giovanni Di Lorenzo (@dilorenzo22) in data:

Giovanni Di Lorenzo sta vivendo una favola. Dai primi calci al pallone con la maglia del Valdottavo, passando dagli anni in Lega Pro, fino alla stagione della consacrazione a Empoli: il terzino di Ghivizzano ha fatto tanti sacrifici prima di arrivare meritatamente in una big, il Napoli, e coronare il proprio sogno. Di Lorenzo ha fatto subito innamorare i nuovi tifosi: il terzino è tra i giocatori che hanno giocato di più in questa stagione di Serie A, stakanovista, insostituibile e, con 2062 palloni giocati, è il calciatore ad aver giocato più palloni sinora in questo campionato, davanti al centrocampista della Lazio Luis Alberto.

Il primo gol di Giovanni Di Lorenzo con la maglia del Napoli è arrivato contro la Juventus a Torino lo scorso 31 agosto, una partita incredibile poi persa 4-3 con l’autogol di Koulibaly. Proprio contro i bianconeri Giovanni Di Lorenzo ha alzato al cielo il primo trofeo della propria carriera, la Coppa Italia. In tutto sono 6 le Coppe Italia vinte dal Napoli nella propria storia.

Per la Gazzetta dello Sport la prestazione di Giovanni di Lorenzo è da 6,5: “Di base gli tocca Ronaldo, ma sua maestà è vagolante, forse stordito dalle indicazioni di Sarri. Di Lorenzo è attento, non cede alla superficialità di un momento sbagliato come contro l’Inter. E deve cavarsela da solo, Callejon non lo aiuta”.

Con il successo all'Olimpico contro la Juventus il Napoli si è assicurato il diritto di giocare la prossima Supercoppa Italiana contro la squadra che vincerà quest'anno lo scudetto. Il sogno di Giovanni Di Lorenzo continua: adesso testa all’impresa Champions League, con il ct della nazionale Roberto Mancini che continuerà ad osservare da vicino il talento di Ghivizzano.

Il tabellino della finale

Napoli – Juventus 4-2 dcr

NAPOLI: Meret, Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui (80' Hysaj), Fabian Ruiz (80' Allan), Demme, Zielinski (88' Elmas), Callejon (67' Politano), Insigne, Mertens (67' Milik). All. Gattuso

JUVENTUS: Buffon, Cudrado (85' Ramsey), De Ligt, Bonucci, Alex Sandro, Bentancur, Pjanic (74' Bernardeschi), Matuidi, Douglas Costa (66' Danilo), Dybala, Cristiano Ronaldo. All. Sarri

ARBITRO: Doveri di Roma

SEQUENZA RIGORI. Dybala: parata di Meret; Insigne: gol; Danilo: fuori; Politano: gol; Bonucci: gol; Maksimovic: gol; Ramsey: gol; Milik: gol

NOTE: ammoniti Bonucci, Mario Rui, Dybala

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.