Ghiviborgo, via Fanani. In panchina c’è Rino Lavezzini

Costa cara al tecnico la sconfitta di inizio 2020 con la Lavagnese

Costa cara a Pacifico Fanani la sconfitta interna di domenica scorsa (5 gennaio) con la Lavagnese. La società biancorossa del Ghiviborgo ha deciso di esonerare l’allenatore per cercare di dare una scossa all’ambiente e rilanciare la classifica.

Al suo posto è stato chiamato al capezzale della squadra l’esperto allenatore Rino Lavezzini. Lavezzini l’anno scorso ha condotto alla salvezza in serie C i liguri dell’Albissola.

“La decisione è maturata dopo l’ultimo risultato negativo contro una diretta avversaria come la Lavagnese – si legge in una nota della società –  Decisione che non avremmo mai voluto prendere nei confronti di Fanani che oltre ad essere un professionista serio e competente è anche un amico personale di molti dirigenti del Ghiviborgo. Sia ben chiaro che l’attuale situazione di classifica è frutto anche responsabilità dei giocatori e della società, ma c’era necessità di dare una svolta netta per continuare a lottare per mantenere la categoria”.

“Pacifico. Fanani paga per colpe non sue – prosegue la nota – Queste purtroppo sono le regole non scritte del calcio. Auguriamo a Pacifico tutto il bene possibile per il suo prossimo futuro calcistico. Da oggi la squadra è stata affidata al nuovo mister Rino Lavezzini, conosciutissimo condottiero di lunga esperienza, allenatore di squadre professionistiche come Genoa, Carrarese, Livorno, Pontedera, Viareggio eccetera”.

“Auguriamo al nuovo mister buon lavoro con la speranza che riesca da subito a infondere ai giocatori e alla squadra le sue doti principali di condottiero, di imprimere grinta, consapevolezza e sagacia calcistica per lottare fino in fondo al fine di mantenere la categoria”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.