Quantcast

Consegnato a Lera il premio Selvaggio dell’anno

C’erano tantissime persone questa mattina (6 aprile) nella sala Suffredini di Castelnuovo Garfagnana ad assistere alla consegna del premio Il Selvaggio dell’anno a Tiziano Lera. L’architetto ha ricevuto la prestigiosa opera d’arte, Uovo Primordiale scolpita dagli artisti di fama internazionale Giuseppe Bartolozzi e Clara Tesi, dalle mani del sindaco Andrea Tagliasacchi.

Nella motivazione si legge: “A Tiziano Lera architetto, urbanista, designer, docente in numerosi corsi di architettura sostenibile e Feng Shui, da anni promotore del concetto di architettura biosistemica con la quale ha sempre cercato di entrare in simbiosi con il territorio. È lui il selvaggio dell’anno 2019 perché nel suo lavoro ha sempre rispettato la natura di cui è un profondo conoscitore”. 
Dopo la consegna del premio, l’architetto ha tenuto una breve lezione davanti agli studenti dell’istituto per geometri di Castelnuovo al termine della quale molti ragazzi hanno voluto fotografarsi con lui a testimonianza di una mattinata perfettamente riuscita. 
L’incontro di questa mattina rappresentava la manifestazione d’apertura della quinta edizione di Selvaggia, festa degli erbi spontanei, dei fiori e delle gemme. Il prossimo appuntamento è per mercoledì (10 aprile) alle 10,30 sempre nella sala Suffredini di Castelnuovo per un convegno sulle proprietà delle cortecce delle piante organizzato dalle Università di Pisa e Firenze.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.