Lavori allo stadio in tempi record

Si sono conclusi in tempi record i lavori allo stadio Alessio Nardini di Castelnuovo Garfagnana, dopo che domenica (24 febbraio) la struttura era stata dichiarata inagibile a causa del forte vento che aveva provocato il distacco di alcuni pezzi di copertura della tribuna coperta. Come aveva già annunciato ieri il sindaco Andrea Tagliasacchi, la ditta incaricata degli interventi di messa in sicurezza della tribuna si è subito attivata e così, in meno di 48 ore, la situazione è subito tornata alla normalità, consentendo alla formazione giallblu di riprendere regolarmente gli allenamenti.

 

A causare i danni il forte vento che domenica scorsa ha interessato tutta la Valle del Serchio. Oltre allo stadio comunale, danni ingenti anche per quanto riguarda la piscina i cui tempi per la riapertura saranno, purtroppo, più lunghi. Questa struttura ha visto il distacco completo della propria copertura con alcuni detriti che, portati dal vento, hanno perfino raggiunto il vicino stadio. Immediata è partita la delibera per dichiarare inagibili i due impianti per motivi di sicurezza. Una delibera che aveva anche portato al rinvio della partita di campionato contro il San Marco Avenza. Grazie però al tempestivo intervento degli addetti ai lavori la situazione, almeno per quanto riguarda lo stadio, è già tornata alla normalità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.