Quantcast

Finge di raccogliere soldi per il presepe vivente

Una truffa doppiamente ignobile perché sfrutta il senso del Natale e l’attaccamento alle tradizioni. E’ quella messa in pratica da un individuo che ieri, a Mologno, frazione del Comune di Barga, si è presentato a casa di diversi cittadini spacciandosi per un incaricato dell’amministratore per raccogliere offerte per la realizzazione del presepe vivente.

Secondo quanto appreso, l’uomo ha proposto la vendita di statuette da presepe, cercando di convincere gli acquirenti che il denaro sarebbe stato devoluto all’organizzazione del Presepe Vivente. Niente di più falso: l’uomo è stato infatti smentito dallo stesso sindaco Marco Bonini, che, avvisato dell’episodio, ha subito messo in guardia: “E’ tutto falso – ha spiegato il primo cittadino – il Comune non ha incaricato nessuno. La polizia municipale sta facendo controlli in paese”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.