Halloween in musica al Jazz Club di Barga

L’associazione culturale Barga Jazz Club mercoledì (31 ottobre), a partire dalle 22,30 invita tutti ad una serata “terrificante”. Infatti, nello storico jazz club di via del Pretorio a Barga, si esibiranno i Futures From The Shore con il loro nuovo progetto Neurosis.

Si tratta della prima serata della nuova stagione che vedrà sul palco un genere musicale che esula dal jazz, perché se il venerdì sarà dedicato al jazz, nelle serate “extra” da adesso in poi si cercherà di proporre generi che abbraccino un po’ tutti i gusti, oltre a spettacoli di più ampio respiro. Una serata, quella della notte di Halloween, in cui elettronica, noise e post-rock si intrecciano, il tutto suonato su atmosfere dark. Il progetto nasce dalla sinergia e dall’incontro di Simone Venturi alle tastiere e drumbox, Cristoforo Da Costa alle chitarre e agli effetti e Giuseppe Venturi al basso, synth ed effetti. Tre musicisti che vengono da esperienze musicali molto diverse. Simone Venturi, affermato pianista jazz e attualmente leader del gruppo Meez Pheet, per il quale, oltre a suonare le tastiere, compone pezzi originali. Cristroforo da Costa, figlio del post-rock e chitarrista della band Repetita Iuvant. Giuseppe Venturi, con influenze decisamente rock, ma che non ha disdegnato in passato collaborazioni nell’ambito del soul, è noto nella zona come bassista della giovane e virtuosa band JoZenFeel, che propone al suo pubblico pezzi originali. Neurosis sarà un mix delle loro esperienze musicali e sonore.
Venerdì (2 novembre) invece, a partire dalle 21,30, si torna al jazz con la consueta jam session mensile. Un appuntamento che, da anni ormai, coinvolge nomi noti del jazz locale e al quale ogni musicista può partecipare con il suo strumento. Per il pubblico sarà l’occasione di ascoltare formazioni inedite nate sul momento che si dilettano nei più celebri standard jazz.

Foto di Daniele Paolini

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.