Quantcast

Si ferisce mentre tenta furto nel negozio

Quando il dipendente responsabile del negozio si è recato a lavoro questa mattina (15 settembre) non credeva ai suoi occhi e per un attimo ha pensato di trovarsi in un film dell’orrore. L’uomo ha trovato in frantumi la porta della Piemme di Moreno Pieroni, negozio di termoidraulica di via del Piano a Chifenti, con tracce di sangue ovunque. Era quello del ladro che nella notte, attorno all’una, ha preso di mira l’attività, ferendosi con i vetri mentre tentava di entrare prendendo a calci l’ingresso e servendosi di un estintore.

I carabinieri avrebbero individuato già nella notte un sospettato, che è dovuto ricorrere anche alle cure dell’ospedale per le ferite riportate. Gli accertamenti della polizia scientifica sono ancora in corso: questa mattina i carabinieri sono tornati nell’attività di Chifenti, nel comune di Borgo a Mozzano, per passare al setaccio le tracce lasciate dal maldestro malviventi mentre i colleghi sono al lavoro per ricostruire la dinamica del tentativo di furto.
Tracce ematiche non sono state trovate soltanto all’ingresso del negozio ma anche lungo la strada e sulla carrozzeria di alcune auto, dove forse il malvivente in fuga si è sostenuto.
In pochi minuti, ricevuto l’allarme, i militari si sono recati sul posto, avviando le indagini del caso e ricercando il malvivente in fuga. Il ladro, secondo quanto ricostruito, ha raggiunto a piedi il parcheggio nei pressi del Ponte delle Catene, dove forse a bordo di un qualche mezzo si è allontanato. Qui, infatti, si perdono le tracce dell’uomo, che però sarebbe già stato individuato dai militari.
A dare l’allarme è stato un istituto di vigilanza privato che durante i controlli notturni ha notato la porta a vetri d’ingresso del negozio sfondata e copiose tracce di sangue sui vetri e a terra. I militari sono vicini a stringere il cerchio sul responsabile. Decisivo sarà l’esito degli accertamenti della polizia scientifica e le analisi sulle tracce ematiche repertato sul luogo del tentativo di furto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.