Kme, Braccini: “Al Mise un incontro decisivo”

Dopo qualche rinvio, lunedì (25 giugno) l’azienda Kme avrà un incontro con il ministero dello sviluppo economico. Ad annunciarlo è Massimo Braccini, coordinatore nazionale Fiom del gruppo Kme, che lo definisce un incontro decisivo per “aprire un nuovo scenario di sviluppo che può determinare non solo le garanzie occupazionali”.

 

“Risulta confermato per lunedì (25 giugno) – le parole di Braccini -, dopo vari rinvii, l’incontro al ministero dello sviluppo economico con l’azienda Kme. Registriamo da parte della Kme una volontà di rilancio negli stabilimenti in Italia accompagnati da un piano industriale, presupposto necessario per avviare una discussione in sede ministeriale e farci riconoscere anche adeguati ammortizzatori sociali volti ad accompagnare un programma di investimenti complessi e recupero occupazionale. Il settore della metallurgia riteniamo che debba ritenersi fondamentale per un paese industriale e va considerato nella stessa misura della siderurgia. Dopo molti anni di incertezze e molteplici accordi sindacali, costati molti sacrifici ai lavoratori, crediamo che vi possano essere di nuovo le condizioni, se il progetto della Kme è credibile e fondato da entità di cospicui investimenti, per uscire da una lunga fase di incertezze e aprire un nuovo scenario di sviluppo che può determinare non solo le garanzie occupazionali, ma anche un processo virtuoso per tutto un’importante indotto che ruota intorno a questo gruppo”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.