Ad Antisciana appartamenti per famiglie in difficoltà

Sabato (9 giugno), alle 18, nei locali parrocchiali di via dello Spirito di Antisciana (Castelnuovo Garfagnana), è fissato l’appuntamento con il taglio del nastro dei nuovi locali recuperati dalla Fondazione Casa Lucca nell’ambito del progetto Abitare collaborativo, che riguarda varie zone del territorio provinciale e che coinvolge, tra gli altri, vari partner tra cui la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, alcuni Comuni, la Provincia e l’Arcidiocesi di Lucca.

 

All’inaugurazione parteciperanno il sindaco di Castelnuovo di Garfagnana Andrea Tagliasacchi, il vicepresidente della Fondazione Casa Lucca Mario Regoli, il presidente della Provincia Luca Menesini, il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca Marcello Bertocchini e il consigliere regionale Stefano Baccelli.
La ristrutturazione fa parte del progetto Abitare collaborativo varato dalla Fondazione Casa Lucca oltre un anno fa e del quale sono stati inaugurati gli appartamenti di Arsina nel comune di Lucca nel dicembre scorso. Il progetto, nel suo complesso, punta a recuperare e a rivitalizzare piccoli borghi rurali e collinari e ad offrire delle risposte concrete alle esigenze di bisogno abitativo sul territorio per la cosiddetta “fascia grigia”, popolata da lavoratori precari e famiglie in difficoltà che non riescono a restare nel mercato privato degli affitti né ad acquistare un’abitazione, oppure che non sono compresi nel ristretto ambito dell’edilizia sociale pubblica. La Fondazione Casa è impegnata, quindi, nel recupero di edifici di proprietà pubblica (di enti o di scuole) e privata (enti religiosi) situati in periferie urbane o in aree collinari limitrofe ai centri urbani. Abitare collaborativo prevede l’apertura di 25 appartamenti sul territorio: dopo Arsina (Lucca) e Castelnuovo Garfagnana, i prossimi alloggi saranno inaugurati a Tassignano (Capannori), ad Oneta (Borgo a Mozzano) e alla Ficaia (Massarosa).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.