Aprono cassaforte e fuggono con l’incasso della ditta

di Roberto Salotti
Hanno sventrato la cassaforte del magazzino edile della Pieroni Srl, nota attività del settore dell’arredamento in Valle del Serchio, ripulendo anche degli spiccioli i registratori di cassa. Due ladri sono riusciti ad aprire dall’esterno il maniglione di una porta antipatico e dopo aver arraffato qualche complemento di ferramenta hanno mirato al forziere, aperto con un flessibile e svaligiato. Poi, ripresi dalle telecamere a circuito chiuso dell’attività, sono fuggiti con un bottino di diverse migliaia di euro.

Il colpo alla ditta che si trova nell’area industriale di Fornaci di Barga, in località Chitarrino, risale alla notte e, sospettano i carabinieri, ad aver agito potrebbero essere stati gli stessi ladri che attorno alle 2 hanno colpito anche all’Agraria di Mologno, neutralizzando il sistema d’allarme e rubando gli spiccioli dalle due casse.
Lo stesso copione messo in scena al vicino stabilimento del Pieroni, che ha il salone espositivo e la sede principale dell’azienda sulla Lodovica a Diecimo.
I ladri sono riusciti ad entrare utilizzando uno stratagemma da veri professionisti dello scasso. Utilizzando un fil di ferro, modellato ad uncino, lo hanno fatto passare sotto la porta anti panico e poi, dall’esterno, se ne sono serviti per aprire l’ingresso. Il tutto sotto le telecamere che hanno ripreso i due malviventi all’opera e che sono state acquisite dai carabinieri di Gallicano che indagano sul colpo.
Una volta all’interno hanno trafugato materiale di ferro, ma non prima di aver aperto con una mola la cassaforte, dopo averla individuata con discreta facilità. Hanno avuto del resto tutto il tempo perché l’allarme, di cui il magazzino edile è comunque dotato, non è entrato in funzione. Una volta aperto il forziere lo hanno ripulito. All’interno c’era l’incasso degli ultimi giorni, per un importo da quantificare ma non inferiore a qualche migliaio di euro. Non contenti, i ladri, prima di allontanarsi hanno portato via anche il fondo cassa lasciato dal proprietario, che solo questa mattina, al momento dell’apertura, si è accorto del furto. Sul posto i carabinieri hanno effettuato un accurato sopralluogo. Decisive per individuare i malviventi potrebbe essere l’esame dei video delle telecamere che hanno ripreso i due ladri in azione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.