Rubate le reliquie all’ex convento di Borgo

Sono andati a colpo sicuro, trafugando il cofanetto che conteneva preziose reliquie. Una parte importante della tradizione religiosa del paese, andato in mano a malviventi che lo hanno fatto sparire. E’ stato un brutto risveglio questa mattina (22 maggio) per la Misericordia di Borgo a Mozzano, che aveva in custodia gli oggetti sacri. Alcuni ladri sacrileghi hanno infatti trafugato da un forziere le preziose reliquie, lasciando nello sconforto gli operatori. I manufatti erano custoditi in un armadio degli argenti che si trova nella cappellina degli infermi, nel corridoio del primo piano dell’ex Convento di San Francesco. Il furto, secondo il governatore della Misericordia, Gabriele Brunini, sarebbe stato consumato in un periodo compreso tra il 16 aprile e ieri sera. Questa mattina l’amara scoperta.

“Questa mattina, cercando la reliquia di Santa Rita da Cascia ho dovuto purtroppo constatare che tutte le reliquie del nostro convento e il cofanetto che le conteneva sono state rubate insieme a due reliquiari. È una cosa molto grave e triste. Forse non vale continuare ad impegnarsi nella custodia e nella valorizzazione dei nostri piccoli, grandi tesori”, ha spiegato amareggiato il governatore Brunini.
I preziosi trafugati, quelli che si vedono qui riprodotti in una immagine tratta dal libro di Brunini Il Convento di San Francesco del Borgo, hanno un valore fondamentale per la tradizione e la fede locali. La notizia del furto si è subito diffusa, molto velocemente, in tutto il paese dove ha suscitato sdegno e condanna unanime. Del fatto, sono state informate anche le forze dell’ordine.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.