Cinque minicentraline per monitorare l’inquinamento

Una serie di minicentraline per monitorare l’inquinamento in valle del Serchio. Le installerà il comitato La Libellula, che rende così concreta la battaglia contro i livelli di Pm 10 nella Valle, anche per rafforzare la battaglia contro il pirogassificatore della Kme.

E’ questo quanto è emerso dall’intervento dei rappresentanti del comitato al dibattito organizzato dal sindaco di Vagli, Mario Puglia, al cinema Puccini di Fornaci di Barga. Le piccole minicentraline sono state acquistate dal comitato, sono cinque e verranno installate lungo la Fondovalle da Borgo a Mozzano a Castelnuovo. Rileveranno le emissioni sulle 24 ore e per 365 giorni l’anno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.