Quantcast

Terre di Canossa, auto d’epoca sotto la Rocca

Sabato (21 aprile) il Comune di Castelnuovo Garfagnana ospita la ottava edizione di Terre di Canossa, International Classic Car Challenge, gara di regolarità a livello mondiale con auto d’epoca di enorme rilevanza storica. 111 gli equipaggi al via, di cui oltre i due terzi stranieri,16 le nazioni e 28 le case automobilistiche rappresentate.

Le auto provenienti da Forte dei Marmi proseguiranno attraverso le Alpi Apuane e scendendo da Cerretoli arriveranno a Castelnuovo verso le 10.40 e passeranno ad intervalli di 30 secondi le une dalle altre.
A Castelnuovo raggiungeranno Piazza della Repubblica per una sosta caffè.
La carovana riprenderà la strada e sfilando attraverso il centro storico arriverà in Piazza Umberto attraverso la porta d’accesso dove le vetture si fermeranno e uno speaker darà il benvenuto agli equipaggi e descriverà le caratteristiche di queste auto storiche al pubblico presente. La gara proseguirà poi percorrendo la Fondovalle per giungere a Lucca dove è previsto lunch e giro delle Mura.
“Il Comune – si legge in una nota – ringrazia la Scuderia Tricolore organizzatrice delle Terre di Canossa, e per la loro collaborazione, l’associazione nazionale Autieri d’Italia e l’associazione Antiche Ruote promotrice della prima vettura elettrica italiana realizzata nel 1890 in Castelnuovo dal Conte Carli”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.