Quantcast

Lega: interventi risolutivi contro le esondazioni

Sollecitare nuovamente l’organo preposto regionale e l’autorità di Bacino del Serchio per evitare nuovi allagamenti dovute alle tracimazioni del fiume al Ponte del Diavolo. E’ la richiesta che arriva dalla Lega Nord, e in particolare dal segretario di sezione Simone Simonini da Roberto Andreaotti, responsabile zonale e da Alessandro Marovelli, sostenitore del Carroccio, all’indomani dell’esondazione.

“La zona- spiegano – è considerata di alto rischio per le assicurazioni, che non stipulano nessuna forma di contratto per la salvaguardia di macchinari ed edifici. Molte delle piene che si sono verificate sono dovute dalla mancanza di manutenzione programmata nel tempo dalle varie amministrazioni comunali, in riferimento alla loro Regione dato che i fiumi sono per legge, beni demaniali, ovvero beni dello Stato. Il controllo della diga – aggiungono – è gestito da Firenze, che però non può sapere le condizioni di stabilità degli argini in tempo reale, ritardando come già è avvenuto, l’apertura della diga. L’attuale sindaco del Comune di Borgo a Mozzano, è responsabile del territorio e oltre a pensare all’affascinante restauro del Ponte del Diavolo iniziato ma non ancora terminato, dovrebbe tornare a sollecitare una richiesta urgente all’organo preposto regionale e all’autorità di Bacino anche se finora è sempre stata sorda agli appelli fatti, per un intervento preciso e durevole di asportazione del materiale, evitando i vari interventi ripetitivi negli anni, i quali iniziano ad avere costi esosi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.