Quantcast

L’industriale Pieretti alla maratona di New York

Oggi (5 novembre), alla Maratona di New York, insieme alle figlie Martina e Caterina, partecipa Tiziano Pieretti, 54 anni, abitante con la famiglia a Barga, noto industriale, amministratore delegato e vicepresidente del consiglio di amministrazione della Icp, Industria Cartaria Pieretti con sede a Marlia, azienda produttrice di cartoncino riciclato per uso industriale, presidente del cda della Passerini Recuperi per la commercializzazione di carta da macero, nonché membro del cda della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. 

Un’importante carriera imprenditoriale ed altri numerosi incarichi come componente di enti e associazioni, tra cui membro del consiglio direttivo di Assocarta, membro dell’associazione Ecba (European Coreboard Association) con sede a Bruxelles e socio del Rotary Club di  Lucca, non gli hanno impedito di avvicinarsi alla pratica sportiva, prima nel motociclismo e poi nel settore del podismo in generale e della maratona in particolare con i colori biancoverdi del Gruppo podistico Parco Alpi Apuane, presieduto da Graziano Poli. Oggi a fare il tifo per Tiziano e le loro figlie, ci sarà la signora Cristina. In moto Pieretti ha corso il Rally dei Faraoni in pieno deserto e può vantare di avere percorso un giro sul circuito del Mugello, con un tempo inferiore ai due minuti,  con una Bmw 1200. Nella maratona ha debuttato nel 2009 a Lucca con il tempo di 4h16’03”, migliorandolo sensibilmente  l’anno successivo con 3h 58’ 02”. Negli ultimi anni ha partecipato anche a importanti maratone, a Valencia in Spagna nel 2013 e a Lisbona nel 2016.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.