Idea Pieroni campionessa italiana nell’alto cadette

Idea Pieroni nell’alto, Asia Salerno nel lancio del disco. Doppietta tricolore nella categoria cadetti per la Virtus Cassa di Risparmio di Lucca.
Un sabato, il 7 ottobre 2017, che per sempre rimarrà negli annali della storia ultra quarantennale dell’Atletica Virtus Cassa di Risparmio di Lucca. A Clès in Trentino Alto Adige erano infatti in programma i campionati italiani di categoria su pista, riservata agli atleti ed atlete della categoria cadetti e cadette e proprio due giovani femmine hanno scritto, a poca distanza l’una dall’altra, una pagina memorabile per l’intero sport della Provincia di Lucca e sicuramente per la Virtus Cassa di Risparmio di Lucca.

Si inizia con il tardo pomeriggio e la pedana del salto in alto, Idea Pieroni è in gara, si presenta con il secondo accredito tra le partecipanti frutto di un bellissimo pomeriggio di luglio al Renato Martelli di Livorno dove l’atleta aveva superato l’asticella posta a 1,70. Quella misura potrebbe non bastare ed allora la talentuosa atleta, figlia di mezzo della famiglia Pieroni, tutti improntati all’atletica leggera, proveniente dal lavoro certosino costruito negli anni in quel di Barga da Vinicio Bertoli e Luigi Cosimini si issa ancora più su a 1,73 ed è campionessa italiana con nuovo record toscano di categoria e top 10 fra le migliori prestazioni italiane di sempre. Una goduria immensa per tutti i dirigenti e tecnici della Virtus Cassa di Risparmio di Lucca che da sempre credono e puntano sui giovani, sul territorio della città di Lucca e non solo e la collaborazione, oramai pluriennale con il Gruppo sportivo Marciatori di Barga conferma ancora una volta la volontà politica e di indirizzo sportivo che oramai caratterizza la gestione della società lucchese.
Ma dopo tanta gloria, non poteva mancare il pathos, l’emozione ed infine l’urlo di gioia per una storica doppietta tricolore con Asia Salerno. Sempre in campo femminile stavolta nel settore lanci, proveniente dal vivaio della società lucchese. Scoperta da Cristiana Lucchesi, guidata dalla stessa nel primo anno di categoria tra le cadette e poi lo scorso anno passata sotto l’attenta guida di Chiara Cinelli. Un connubio che si è andato sempre più consolidando, un lavoro di squadra, giorno dopo giorno al campo scuola Moreno Martini ed ecco che a Cles si chiude una stagione spettacolare per la società e per tutto il settore giovanile.
Asia Salerno si pone subito alla ribalta della gara del lancio del disco con il primato personale di 33,87 ma è al terzo lancio che ipoteca il bellissimo titolo italiano, l’attrezzo vola, sembra non atterrare più ed infatti 35,29. Nuovo record sociale battuto dopo oltre 16 anni e sopratutto un bis tricolore senza precedenti nella categoria per la storia della Virtus Cassa di Risparmio di Lucca, Nella stessa gara, lancio del disco, bravissima la barghigiana Daiana Parducci anch’essa proveniente dal florido vivaio del Gruppo sportivo Marciatori di Barga.
Idea Pieroni e Asia Salerno, due colonne portanti del settore giovanile lucchese che si vanno a unire a tutto il resto del team e che saranno sicuramente le colonne portanti della squadra allieve 2018 e della squadra assoluta, con l’obiettivo di far splendere ancora alto l’onore dell’intera città di Lucca e non solo perchè la Virtus CrLucca vuol continuare a coinvolgere l’intero territorio verso la pratica e lo sviluppo dell’atletica leggera.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.