‘Guardia di Finanza nella Grande Guerra’ a Montalfonso

Dal 22 luglio, fino al 15 ottobre, la fortezza di Mont’Alfonso di Castelnuovo ospiterà La Guardia di Finanza nella Grande Guerra, mostra organizzata dal Comune di Castelnuovo Garfagnana e dal Museo Storico della Guardia di Finanza.

L’inaugurazione è prevista per sabato 22 luglio alle 17,30, con la presenza di Andrea Tagliasacchi, sindaco di Castelnuovo, Nicola Poli, presidente Unione Comuni Garfagnana, Luca Menesini, presidente della Provincia di Lucca di Lucca, Eugenio Giani, presidente del consiglio regionale della Toscana, Enzo Stamati, presidente della Banca Versilia, Lunigiana e Garfagnana, Flavio Zanini, presidente del Museo Storico della Guardia di Finanza, Giorgio Toschi, comandante generale della Guardia di Finanza. Coordinatore dell’evento sarà Pier Luigi Raggi, assessore del Comune di Castelnuovo. Per l’occasione ci sarà la visita guidata della mostra in compagnia del maggiore Gerardo Severino, direttore del Museo Storico della Guardia di Finanza e curatore della mostra.
“La mostra, che il museo storico presenta a Castelnuovo di Garfagnana – si legge nella presentazione –  vuole essere una tangibile testimonianza di ciò che è stato veramente il contributo offerto dalle Fiamme gialle nel corso della Grande Guerra: contributo spesso ignorato dagli storici più affermati. Attraverso i vari cimeli esposti, alcuni dei quali di grande valore simbolico, il visitatore avrà modo di comprendere quanto possa essere stata dura la vita di trincea, quella in alta montagna e sulle coste del mare; di quanto possono essere stati duri i combattimenti corpo a corpo, talvolta anche all’arma bianca; di quanto sia stato determinate il ruolo che gli stessi finanzieri ebbero in quei lunghi quattro anni di guerra, nel corso del quale tutelarono l’economia nazionale, combattendo pure il contrabbando e la borsa nera. La storia della Guardia di Finanza va letta sotto una luce diversa: una luce che consente di conoscerla meglio anche sotto il punto di vista del valore militare e dello spirito al sacrificio che pure i soldati con le Fiamme Gialle hanno saputo incarnare, al pari degli altri membri del consorzio militare”.
La mostra sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19; mentre il sabato, la domenica ed i giorni festivi sarà possibile visitarla anche dalle 10 alle 13.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.