Quantcast

Torna il festival ‘Tra le righe di Barga’ con tanti vip

Taglia il traguardo dei dieci anni il Tra le righe di Barga, festival letterario creato da Andrea Giannasi e Maurizio Poli, che si svolge nel centro storico di uno dei borghi più belli d’Italia. L’evento letterario si svolge dal 13 al 17 luglio durante le storiche Piazzette; tra la piazza Salvi, la volta del Menchi e l’antico palazzo Pancrazi, si terranno presentazioni di libri e incontri con autori.
L’edizione 2017 è dedicata al poeta Aleksandr Sergeevič Puškin a 180 anni dalla morte in duello avvenuta a San Pietroburgo. I grandi ospiti in programma sono Giampaolo Simi (autore per Einaudi e Sellerio), Pino Scaccia (già inviato del Tg1 Rai), David Riondino (autore, cantautore) e Vera Gheno (social media manager dell’account Twitter dell’Accademia della crusca).
L’evento è patrocinato e sostenuto dall’amministrazione comunale di Barga con la collaborazione della Biblioteca comunale Fratelli Rosselli, della ProLoco, del Premio Pascoli, Unitre, Tra le righe libri editore, Nati per Leggere, Libreria Poli di Barga, Libreria Ubik di Lucca e la condotta Slow Food Garfagnana e Valle del Serchio.

L’inaugurazione della manifestazione è prevista per il prossimo 13 luglio alle 21 con il taglio del nastro con il sindaco Marco Bonini e l’assessore alla cultura Giovanna Stefani e la cerimonia di attribuzione del titolo di Barga Città che legge da parte del Centro per il libro e la lettura e il ministero dei beni artistici e culturali. Alle 21,15 ci sarà l’anteprima a cura del Garfagnana in Giallo e Barga Noir con Fabio Mundadori, Beppe Calabretta, Sara Magnoli, Diego Collaveri e Marco Bonini. Alle 21,45 La ragazza sbagliata: musica e libri nell’evento Noir-Jazz con Stefania Scarinzi e Giampaolo Simi.
Per il programma completo leggi qui.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.