Le rubriche di Serchio in diretta - in Regione

Medicina generale: la Regione Toscana finanzia altre 49 borse con risorse proprie

Serviranno a formare i nuovi medici di famiglia

Per potenziare la medicina generale la Regione Toscana, tra le poche a farlo, finanzia con proprie risorse 49 borse aggiuntive di medicina generale, che si aggiungono alle 100 previste dallo Stato e alle 51 finanziate dal Pnrr. In tutto, quindi, le borse per la medicina generale in Toscana saranno 200.

Una scelta che risponde alla necessità di fronteggiare la carenza strutturale e nazionale di medici di famiglia, nonché a una precisa volontà dell’assessorato al diritto alla salute e della giunta regionale di rafforzare la medicina di prossimità e l’assistenza territoriale, primo riferimento per i cittadini e porta di accesso al servizio sanitario regionale.

La Toscana, scegliendo di finanziare 49 borse di medicina generale direttamente con fondi regionali, si distingue, dunque, per avere raddoppiato di propria iniziativa, rispetto alle 100 previste dallo Stato, le borse di studio che serviranno a formare i nuovi medici di famiglia, che già durante il periodo di formazione potranno iniziare a svolgere la loro attività con un tutoraggio specifico, potendo inoltre garantire assistenza territoriale nelle zone carenti e all’interno dei servizi di continuità assistenziale (guardia medica).

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.