Quantcast

Le rubriche di Serchio in diretta - in Regione

Riapertura scuole, c’è il piano in caso di sovraffollamento alle stazioni

Pronti anche gli autobus sostitutivi sulla Lucca-Aulla nel capoluogo, a Piazza al Serchio e a Castelnuovo

In occasione della riapertura delle scuole, domani (15 settembre) entrerà in servizio sui binari della Toscana un nuovo treno Rock. Si tratta del decimo treno dei 29 Rock destinati  alla Regione.
 
Il nuovo treno domani effettuerà anche due servizi scolastici sulla linea Firenze – Pisa. Al mattino in partenza da Empoli alle 7,16 diretto a Firenze Santa maria Novella e successivamente da Firenze Santa Maria Novella alle 13,16 per Pisa centrale.

Trenitalia (Gruppo Fs Italiane) oltre al nuovo treno Rock in accordo con le prefetture e l’assessorato ai trasporti della Regione Toscana ha programmato una serie di attività straordinarie per la ripresa dell’anno scolastico. Oltre a variare la composizione di alcuni treni in funzione della domanda stimata ha predisposto, a supporto dell’offerta ordinaria: treni pronti a partire nelle stazioni di Montevarchi, Empoli, Pistoia e Prato in caso di affollamento non previsto.

“Il rinnovo dei treni – spiega l’assessore ai trasporti Stefano Baccelli – insieme agli investimenti infrastrutturali, è una priorità e va nella direzione che ci siamo prefissi: alleggerire il traffico su gomma e tutelare l’ambiente. Oggi però, l’arrivo del decimo treno Rock in occasione della riapertura delle scuole, è un segnale forte dell’impegno che ci stiamo mettendo perché il rientro dei ragazzi in classe avvenga nel mondo più sicuro ed efficiente possibile”.

Diciotto autobus straordinari saranno invece a sussidio dei treni scolastici sulle linee Empoli-Siena, Firenze-Borgo San Lorenzo, Firenze-Faenza, Lucca-Aulla e Siena-Chiusi. Ulteriori autobus, da attivare sempre in caso di affollamento oltre le previsioni, pronti nella stazioni di Siena, Castelfiorentino, Grosseto, Pontassieve, Borgo San Lorenzo, San Piero a Sieve, Firenze, Empoli, Cecina, Prato, Lucca, Piazza al Serchio, Castelnuovo Garfagnana e Faenza.
 
Personale di assistenza sarà presente nelle stazioni di Pistoia, Asciano Monte Oliveto, Rufina, Fornaci di Barga, Borgo a Mozzano, Montecatini Terme, Prato Centrale, Pescia, Empoli, Castelfiorentino, Poggibonsi, Firenze San Marco Vecchio e Montevarchi.

Si ricorda che su tutte le corse l’occupazione prevista dalle norme è dell’80% dei posti totali (seduti e in piedi).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.