Piazza al Serchio, Remaschi (Azione) lancia la propria candidatura alla Camera foto

Ultimo giro di valzer elettorale per l'ex assessore regionale

Continua la campagna elettorale per il sindaco di Coreglia, Marco Remaschi. Il segretario regionale di Azione ha presentato la sua candidatura nel collegio uninominale della Camera Toscana 03 (Lucca, Piana, Valle del Serchio, Valdinievole, Montagna pistoiese).

L’ex dem ha sottolineato il fatto di essere l’unico candidato della zona della Valle del Serchio, durante il comizio ha toccato i grandi temi nazionali, internazionali e locali. Ha ribadito che durante la sua esperienza in Regione Toscana si è prodigato per il regolamento per estrazione del marmo, in seguito ha attaccato la coalizione di centrosinistra, soprattutto Si e Verdi, per la loro posizione radicale sulla questione delle cave.

Per le varie tematiche territoriali tra salute, infrastrutture e lavoro una riforma strutturale basata dall’accordo con i partiti riformisti ed europeisti. Ha seguito la linea calendiana sulla questione energetica e del rigassificatore di Piombino.

Ai nostri microfoni Remaschi ha confermato l’ottima scelta di Calenda di sganciarsi da Si e Verdi poiché sono stati fin dal primo giorno di questo esecutivo contro l’agenda Draghi.  E – dice lui – sempre per coerenza ideologica: “Facendo parte della l’area ‘destra’ del Pd ho dovuto togliermi dal partito visto la svolta che ha preso il segretario Letta”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.