“Tabellone per eleggere i delinquenti legalizzati dallo Stato”: scritte shock a Partigliano

A denunciare il fatto è la consigliera della Lega a Borgo a Mozzano Yamila Bertieri

“Tabellone per eleggere i delinquenti legalizzati dallo Stato”. È questa la scritta apparsa a Partigliano sui pannelli utilizzati per affiggere i manifesti elettorali. A denunciare il fatto è la consigliera della Lega a Borgo a Mozzano con il gruppo Orgoglio Comune Yamila Bertieri .

“Ognuno è giusto abbia le proprie idee – commenta Bertieri- ma, sinceramente  leggere queste scritte, da come l’impressione che le dure lotte fatte dalle persone nel mondo e quindi anche da noi italiani, per la conquista del voto come strumento democratico per eleggere i propri rappresentanti, con l’estensione del suffragio universale fa capire come  ci sia molto  da fare, da imparare, da fare capire perché queste foto dimostrano ancora una volta come il concetto di democrazia sia per molti un valore ancora sconosciuto. Il 25 settembre andate a votare perché è solo attraverso l’esercizio di questo bel diritto che possiamo cambiare veramente le cose”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.