Lega Mediavalle: “Concessioni balneari, c’è sgomento per la messa all’asta”

La nota: "Ci faremo quindi portavoce di tali dinamiche con i vertici del partito"

Concessioni balneari, interviene la Lega sezione Mediavalle.

“Comprendiamo e accogliamo – affermano il segretario Cipriano Paolinelli e i membri del direttivo Gianluca Bocchino e Pietro Tosi della sezione Lega Salvini Premier Mediavalle – lo sgomento e la preoccupazione dei balneari riguardo la messa all’asta delle concessioni balneari. Abbiamo incontrato e parlato negli ultimi periodi con diversi gestori delle attività balneari della Versilia, alcuni dei quali risiedono anche nel nostro territorio della Mediavalle del Serchio, che ci hanno manifestato appunto il loro diniego e la loro preoccupazione in merito alla questione, spiegandocene i motivi”.

“Ci faremo quindi portavoce di tali dinamiche con i vertici del partito che rappresentiamo – affermano -. Crediamo che il lavoro, gli investimenti e tutto ciò che è stato fatto negli anni dagli attuali gestori, non possa essere vanificato e soprattutto essere messo all’asta, dove ancora una volta si rischierebbe di privilegiare colossi internazionali a discapito dei nostri imprenditori italiani”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.