Sciolte le Camere, si vota il prossimo 25 settembre

Dopo la decisione del presidente della Repubblica il governo ha stabilito la data del suffragio

Fine della legislatura, si vota il 25 settembre. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dopo le dimissioni confermate dal premier Mario Draghi ha sciolto Camera e Senato, che restano in carica per gli affari correnti, così come il governo.

Il consiglio dei ministri, poi, ha stabilito la data delle nuove elezioni, il 25 settembre, con prima seduta parlamentare il 13 di ottobre. Nel decreto anche la nuova ‘mappa’ delle circoscrizioni, vista la legge che ha ridotto i parlamentari dalla prossima legislatura.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.