Quantcast

Coreglia, Taccini: “Finalmente le sedute dei Consigli vengono trasmesse in streaming”

Il consigliere: "È merito dell'accordo fatto da circa un anno fra vincitori e vinti"

Consigli comunali di Coreglia Antelminelli in streaming, esulta il consigliere di maggioranza Piero Taccini.

“Oggi, facendo parte dei vinti, in collaborazione con i vincitori, sono riuscito a vedere alcuni risultati delle mie guerre portate avanti nella precedente amministrazione, con un’insistente lotta dai banchi dell’opposizione al comune di Coreglia Antelminelli. Una di queste è la più antica, ovvero la richiesta di fare le videoriprese del Consiglio comunale. Fu una mozione presentata nel 2015 dall’allora consigliere comunale Mauro Simonetti, e portata avanti da me dopo averlo sostituito nel marzo del 2016. Dopo aver accertato la contrarietà dell’ex sindaco nel condividere tale proposta, mi rivolsi al responsabile degli enti locali della Prefettura senza però avere maggiore fortuna. E pensare che bastava solo l’autorizzazione verbale dell’allora sindaco per mettere in atto le videoriprese nonostante lo stesso si giustificava asserendo che per farlo dovrebbe essere previsto dal ‘regolamento del funzionamento del Consiglio comunale’, cosa non veritiera, smentita dallo stesso regolamento”.

“All’inizio non riuscivo a capire la sua caparbietà nel rifiuto di approvare predetta mozione e nel declinare anche l’invito del dirigente prefettizio di attuare quanto da me proposto – prosegue -. Con il passare degli anni ho capito, probabilmente, il motivo di questa ostinatezza; non voleva far vedere e sentire ai cittadini che erano da lui amministrati, tutte le problematiche che portavo alla luce in quasi tutti i consigli comunali, problematiche rilevate nelle amministrazioni da lui presiedute. Infatti durante le sedute dei consigli comunali la presenza dei cittadini è sempre stata scarsa, e nella maggior parte dei casi nulla”.

“Nell’aprile del 2019 venne approvato il nuovo ‘regolamento del funzionamento del Consiglio comunale’ all’interno del quale venne inserito un apposito articolo che prevedeva le videoriprese delle sedute dei Consigli comunali – continua Taccini -. Nonostante ciò, l’ex sindaco, terminato il suo mandato dopo oltre sedici mesi dall’approvazione di quel nuovo Regolamento, non aveva ancora messo in atto quelle, probabilmente da lui ritenute maledette, videoriprese. Adesso, grazie all’accordo fatto da circa un anno fra vincitori e vinti, le sedute dei Consigli comunali vengono trasmesse in streaming e, successivamente, pubblicate sul sito istituzionale dell’Ente. È con mia grande soddisfazione constatare che da quando viene attuato ciò, sono molti i cittadini che si avvalgono di questa possibilità. Per esempio, l’ultimo consiglio comunale è stato visualizzato da ben 325 persone. Un numero enorme di spettatori che, pur non essendo presenti, possono giudicare i loro eletti, senza filtri, portavoce e addetti stampa. Questo è il bello della diretta …..e di metterci la faccia”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.