Bini (Fdi): “Bagni di Lucca deve puntare su podismo e sentieristica”

La proposta: "Vogliamo creare una nuova marcia valevole per il trofeo podistico lucchese"

Proporre una nuova marcia valevole per il trofeo podistico lucchese nel comune di Bagni di Lucca, nella zona della Val di Lima. Questa l’idea di Gabriele Bini, iscritto nella lista Fdi della candidata a sindaco, Annamaria Frigo.

“Si tratta di creare – spiega Bini – una nuova marcia con 2 percorsi alternativi, come viene anche fatto nel giro dei Colli Termali e al momento esiste la possibilità visto che causa la pandemia alcuni trofei podistici sono stati annullati. Grazie all’aiuto di persone informate e studiando il calendario delle marce, sarebbe possibile utilizzare la prima domenica di maggio, oppure il 1 ed il 2 ottobre. Il primo percorso prevederebbe la partenza da Fabbriche di Casabasciana dove ci sarebbe la possibilità di usufruire di un parcheggio già esistente, e di fare le iscrizioni presso i locali di ristorazione presenti”.

“Il percorso – prosegue – sarebbe suddiviso in varie tappe, la prima sarebbe quella di Cevoli ( circa 1,3 chilometri) fattibile per le persone meno allenate, mentre le altre passerebbero da Sala (4 chilometri), da Casabasciana (9 chilometri), da Crasciana (16 chilometri) e da Casoli (20 chilometri da Sala), tutte con ritorno alle Fabbriche. La seconda marcia avrebbe la partenza sempre da Fabbriche di Casabasciana, con il percorso sempre per Cevoli e con altre tappe Palleggio (7 chilometri), Cocciglia(10 chilometri) dove il percorso potrebbe incrociare il Cammino di San Bartolomeo, e Limano(15 chilometri). Questa proposta, oltre a valorizzare i vari sentieri, sarebbe anche un modo per far conoscere a quante più persone possibili le varie frazioni qua elencate, con soste importanti, come la mulattiera romana che passa dentro Casabasciana e il suo lavatoio e le Strette di Cocciglia passando da Ponte Nero al Canyon Park”.

Proposta Fdi per elezioni Bagni di Lucca

“Puntare sulla valorizzazione della sentieristica esistente, delle marce podistiche che Bagni di Lucca potrebbe ospitare, sul turismo lento – conclude Annamaria Frigo -, è uno dei punti fondamentali del nostro programma per Bagni di Lucca. Per dare la massima attenzione a questo aspetto così sentito e con enormi potenzialità per il nostro territorio, verrà appositamente predisposto un assessorato legato al turismo con delega alla sentieristica, in modo da assicurare una collaborazione continua e costruttiva con le associazioni esistenti, alle quali si deve la creazione e la manutenzione dei sentieri più belli del nostro comune e alle quali spettano i nostri ringraziamenti. Puntare alla valorizzazione massima delle potenzialità esistenti in ogni aspetto economico culturale e turistico, questa la nostra missione”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.