Elezioni, Annamaria Frigo (Fdi) fissa gli obiettivi: “Vorrei rendere Bagni di Lucca la città delle acque”

La candidata a sindaco di Fratelli d'Italia: "Daremo il massimo per dare un cambiamento al Comune"

Entra nel vivo la campagna elettorale a Bagni di Lucca, con i cittadini che saranno chiamati al voto il 12 giungo per decidere la nuova amministrazione che governerà il territorio per i prossimi cinque anni.

Ancora da delineare il quadro dei candidati: per il centrosinistra ci sarà sicuramente il sindaco uscente, Paolo Michelini. Il centrodestra, invece, è “spaccato”: la candidata a sindaco di Fratelli d’Italia sarà Annamaria Frigo, Lega e Forza Italia, invece, appoggeranno l’alleanza Gemignani-Betti, che si presenteranno alle urne con un unico gruppo civico. Ancora da ufficializzare il nome del candidato sindaco.

Elezioni a Bagni, Giannoni (Fdi): “Nessuna fuga in avanti. Annamaria Frigo? Una candidata adatta al ruolo”

Annamaria Frigo allontana le polemiche e racconta i motivi della sua candidatura: “Bagni di Lucca rappresenta le mie radici. Sono nata e cresciuta a Bagni di Lucca, qui ho passato la mia fanciullezze e la mia adolescenza e con tutti i ricordi e le emozioni dovute a queste età. In questa terra, i mie nonni e mio papà hanno costruito una carriera e ha dato lavoro a tante persone e abitanti di Bagni di Lucca. Così come i mie zii. Qui ho grande parte della mia vita, anche io risiedo a Bagni di Lucca. Per me questo è un passo dovuto per prendere cura del mio territorio. Io ho avuto la fortuna di crescere a Bagni di Lucca nei suoi anni più belli, gli anni ’80 e ’90, in cui il Comune era un punto di riferimento per tutta la Provincia. Il mio obiettivo è quello di ridare a Bagni di Lucca una dignità, quella dignità che si merita e che ha sempre avuto”.

“Sono entrata attivamente in politica nel 2019 prendendo la tessera di Fdi perché mi ritrovo in moltissimi principi che porta avanti questo partito – racconta la candidata Fdi -. Per me fare politica è mettere a disposizione del proprio territorio le mie esperienze professionali e quindi prendermi cura di Bagni di Lucca e dei cittadini. Dopo l’impegno per le regionali 2020, arrivare alle amministrative per me è quasi un passo obbligato, un dovere verso un sentimento forte che ho verso il mio territorio. Candidarmi nel mio paese è un grandissimo onore e una grandissima sfida, ma soprattutto un atto di coraggio per riportare Bagni di Lucca ad essere una cittadina con posti di lavoro e turismo“.

La candidata a sindaco Fdi elenca i 3 punti fondamentale del suo programma: “Le cose da fare a Bagni di Lucca sono veramente tantissime, ma ho tre punti su cui vorrei costruire tutto il programma – annuncia Annamaria Frigo -. Vorrei rendere Bagni di Lucca la città delle acque. Il nostro Comune è famoso per le sue acque, soprattutto quelle termali, ma vorrei costruire un’azienda attorno alle acque di Bagni di Lucca, lavorando anche sul torrente Lima, in cui da qualche anno sta crescendo un’azienda legata al turismo e al fiume. Sto parlando dell’attività di canoa, il rafting e via dicendo. Sull’acqua vorrei costruire una nuova Bagni di Lucca e creare posti di lavoro. Il secondo punto sarà quello di tornare ad abitare la montagna e il territorio. Ripopolare Bagni di Lucca. Il nostro obiettivo sarà quello di valorizzare il nostro Comune e riportare le persone a vivere nelle frazioni di montagna. Il terzo punto del programma sarà fare in modo che Bagni di Lucca diventi una città a misura di impresa. Per favorire l’economia di un territorio occorre riportare lavoro. Creando posti di lavoro la gente non va via e comincia ad investire sul territorio. La ricetta fondamentale per ridare dignità a Bagni di Lucca è ri-favorire la piccola e media impresa e l’artigianato. Questo sarà il mio obiettivo fondamentale. Daremo il massimo per dare un cambiamento a Bagni di Lucca”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.