Fantozzi (Fdi): “Agricoltori piegati da siccità e rincari”

Il consigliere regionale: "Porterò il caso in commissione"

“La siccità sta mettendo in ginocchio coltivazioni e agricoltori. L’allarme lanciato dagli agricoltori va affrontato immediatamente e non sottovalutato soprattutto per una regione come la nostra a vocazione agricola. Porterò l’allarme siccità in Commissione Sviluppo economico e rurale perché dobbiamo mettere in campo soluzioni per reagire al cambiamento climatico e va cambiata la gestione della risorsa idrica con interventi strutturali come invasi e bacini d’accumulo”. E’ quanto dichiara il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Vittorio Fantozzi, vicepresidente della commissione sviluppo economico e rurale.

“L’approvvigionamento idrico diventa fondamentale – afferma -, il Consorzio di Bonifica di Lucca sta valutando di anticipare, rispetto a giugno, la partenza della stagione irrigua, ed il fiume Serchio è a livelli molto bassi. Dobbiamo fare i conti con una stagione siccitosa agendo nell’immediato e programmando nel breve periodo, del resto a cosa servirebbe metterci a fare la danza della pioggia?”.

“Sostegno agli agricoltori, già alle prese con gli effetti della pandemia e della guerra in Ucraina, con rincari spropositati per energia e carburanti – afferma -. Il comparto agricolo garantisce lavoro per migliaia di persone. La Regione Toscana, per quelle che sono le sue competenze, deve mettere in campo adeguati sostegni per il mondo agricolo e deve chiedere con forza al Governo lo stato di emergenza. La siccità, come la cronaca ci riporta quotidianamente, favorisce anche gli incendi. L’attenzione della Regione deve essere perciò massima perché stiamo parlando di un settore strategico”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.