Lago di Pontecosi, la replica a Fdi: “È in fase di definizione un nuovo progetto di Enel”

La maggioranza di Pieve Fosciana: "Non accettiamo accuse gratuite e prive di fondamento"

Lago di Pontecosi, dopo l’attacco del consigliere regionale Vittorio Fantozzi e degli esponenti di Fratelli d’Italia, arriva la replica della maggioranza di Pieve Fosciana.

Fantozzi (Fdi): “Lago di Pontecosi in condizione critiche, è diventato una palude”

La destra si è desta. Ha scoperto il problema lago di Pontecosi – esordisce la maggioranza -. Lo fa, stupendosi di come sia ridotto a seguito di un continuo interramento, iniziato fin dall’inaugurazione. Processo che ha fatto scomparire parte del lago e creato dei possibili rischi idrogeologici e sanitari. Benvenuti sul pianeta Terra. Lieti che abbiate presso atto di questa problematica. Certo che non accettiamo accuse gratuite e prive di fondamento. Amministriamo il nostro comune da 20 anni e costantemente abbiamo sollecitato amministrazioni ed enti per trovare soluzioni. Abbiamo insieme prodotto interesse, idee e progetti. Un po’ di tempo fa, la conferenza dei servizi, aveva approvato la proposta dell’Enel, che avevamo condiviso. Enel, peraltro, aveva stanziato i fondi necessari all’intervento. Poi come andò, tutti lo sanno…. meno coloro che oggi si stupiscono e accusano”.

“Pur di ottenere risultati, accettammo anche un progetto ‘sperimentale’ – precisa la maggioranza -, sempre proposto e finanziato da Enel. Proprio perché sperimentale poteva funzionare oppure no. Purtroppo non funzionò. E’ una colpa? Siccome fermi non siamo mai stati, è in fase di definizione un nuovo progetto di Enel che seguiamo insieme al comune di Castelnuovo. Quando sarà pronto, lo presenteremo ai cittadini, quindi lo sottoporremo al giudizio di nuova conferenza dei servizi. Se nessuno ‘metterà bastoni fra le ruote’, procederemo per riavere il nostro lago. Noi ci siamo sempre stati, sempre presenti, vicino alla gente, anche durante nottate di allarme per il Serchio esageratamente ingrossato e che ‘faceva paura’. Lor signori dov’erano? Le accuse che ci rivolgono sono frutto di ignoranza, assenza, ipocrisia e forse annebbiate dal buon vino di Montecarlo. Se comunque avessero ancora dei dubbi sul nostro operato, li invitiamo a chiedere ai cittadini che anche alle ultime elezioni ci hanno nuovamente premiato e con noi la nostra ‘buona amministrazione'”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.