Quantcast

Progetto Comune: “Palazzetto dello sport, altri fondi dal Comune per un cantiere fantasma”

Opposizione all'attacco: "Fondi Covid, si penalizzano le attività commerciali locali distribuendo loro le briciole rimaste"

Fondi Covid distribuiti dal comune di Barga, il gruppo di opposizione Progetto Comune passa all’attacco.

Palazzetto dello sport a Barga, Feniello: “I lavori sono fermi e i costi lievitano”

Inaccettabile l’assegnazione dei fondi decisa dalla giunta comunale di Barga – attaccano i consiglieri -. Nella seduta del 30 novembre 2021, la Giunta ha deciso di applicare la somma di 159,537,95 euro derivante dall’avanzo vincolato ed in particolare da stanziamenti di bilancio dell’esercizio precedente corrispondente a entrate vincolate alla seguente finalità “fondi per emergenza Covid 19 – fondo funzioni fondamentali”. Nella variazione di bilancio di previsione finanziario 2021-2023, ha applicato la somma di 159,537,95 come segue: per il palazzetto dello sport 70mila euro per il finanziamento di maggiori costi per la sicurezza ai sensi del protocollo anticontagio covid-19 relativamente all’intervento ‘ristrutturazione, adeguamento sismico e messa a norma palestra scuola elementare in Barga capoluogo’. Ancora si parla di ristrutturazione quando invece siamo di fronte ad una ricostruzione infinita. Grossi ritardi nell’esecuzione dell’opera ed enormi aumenti dei costi di costruzione. Di chi è la colpa? Di nessuno? Anzi potrebbe essere del gruppo di minoranza? A breve il Comune dovrà sborsare ulteriori somme di danaro per la variazione dei prezzi di un’opera che doveva essere già conclusa nell’anno 2018, prima del Covid. Ora viene assegnata la somma di 70mila euro ad un cantiere fantasma, fermo da tempo. Certo vanno sanificati i muri in cemento realizzati perchè rischiano di contagiarsi con il Covid. Secondo noi, con meno soldi, andrebbe comprato un antimuffa per prevenire la proliferazione di questo fungo”.

“77.537,95 saranno destinati per maggiori costi 2020-2021 per la gestione del servizio di smaltimento rifiuti sostenuti per l’emergenza covid  e solo 12mila euro di contributi per le attività commerciali colpite dalla pandemia – sottolineano i consiglieri -. Forse la giunta poteva fare di più? A voi la risposta. Si premia un cantiere fantasma che ha lasciato la scuola da oltre 5 anni senza palestra nel silenzio assoluto di tutti ed in particolare di chi doveva far sentire la propria voce. Si penalizzano le attività commerciali locali distribuendo loro le briciole rimaste. Cari commercianti, a quanto pare, non siete rimasti vittime solo del covid ma anche di chi poteva fare qualcosa di più anche per voi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.