Quantcast

Europa Verde plaude al nuovo piano del parco delle Alpi Apuane: “Percorso importante per il territorio”

Eros Tetti "Un grande risultato ed un grande passo avanti. Si apra il tavolo regionale"

Europa Verde plaude al nuovo piano del parco delle Alpi Apuane.

“Il nuovo piano del parco – dice Eros Tetti – incontra alcuni punti chiave che da oltre 10 anni come Salviamo le Apuane ed Europa Verde portiamo avanti. Un passo grande nella difesa dell’ambiente, nella liberazione del Parco delle Alpi Apuane da economie distruttive e nella protezione delle nostre falde acquifere. Le proposte fatte in questi anni trovano sempre più concretezza, le richieste avanzate di chiusura progressiva delle cave a fronte di una riconversione ecologica ed economica sono gli unici passi necessari da fare. Ricordo che questo piano porterà alla chiusura delle cave del Pizzo D’Uccello, la montagna più bella del centro Italia, come già preannunciato nella campagna elettorale per le regionali come impegno richiesto da Europa Verde al presidente Giani”.

“Portiamo oggi a casa – dice ancora Eros Tetti – un grande risultato ed un grande passo avanti e continueremo a muoverci con questa metodologia d’azione puntando sulla pressione, discussione e proposta politica. Sta iniziando un percorso importante per il nostro territorio: che si apra ora un tavolo regionale per promuovere non solo una sana transizione ecologica ed economica ma anche una forte riconciliazione tra il mondo delle economie presenti nelle Apuane per uscire da questa grave situazione ambientale aumentando i posti di lavoro verdi, sostenibili e non usuranti”.

“Pieno appoggio – chiude la nota – a questo nuovo corso del Parco delle Alpi Apuane da parte del mondo ecologista che prende atto di questo cambio di marcia mettendoci a disposizione per ogni necessità futura”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.